Serie A, giornata ghiotta per i bomber: il menù sorride a Dzeko e co.

Il menù del 24° turno offre una chance da non fallire per i goleador principi del campionato: Higuain, Mertens, Belotti a caccia del bosniaco. Rimpianto per Icardi.

Edin Dzeko, 17 gol in campionato

148 condivisioni 0 commenti

di

Share

"Annate annate che tanto ve ripijo a tutti!". Che dite, Mauro Icardi avrà mai visto in vita sua "Un sacco bello"? No, vero? Mai come adesso, però, l'attaccante dell'Inter può fare propria una delle battute più celebri del primo film di Carlo Verdone. Nella pellicola d'esordio dell'attore e regista romano, era il povero Enzo a promettere "vendetta e riscatto" agli automobilisti che superavano la sua automobile ferma sul ciglio dell'autostrada. Anche il capitano nerazzurro è fermo al palo, ma per squalifica: al netto dell'eventuale successo del ricorso presentato dal club, dovrà saltare sia la sfida con l'Empoli (domenica alle 15) che la successiva trasferta di Bologna.

Due turni in cui la formazione di Stefano Pioli andrà a caccia del bottino pieno, dopo la sconfitta al veleno contro la Juve: anche senza il suo bomber principe, l'obiettivo per il tecnico interista è a portata di mano. Ma è a livello personale che Maurito potrebbe pagare caro l'assenza forzata. "Colpa" della concorrenza spietata che anima una delle battaglie più appassionanti delle ultime stagioni: quella per lo scettro di capocannoniere della Serie A. Da questo punto di vista, la 24ª giornata ha tutta l'intenzione di essere inclemente con Icardi: i suoi rivali godono di chance (sulla carta) molto ghiotte per incrementare il loro già ricco score.

Mauro Icardi, 15 gol in 23 partite

Sei bomber in cerca di gloria

La Juventus capolista farà tappa a Cagliari, la Roma le darà il cambio sul campo del Crotone, mentre il Napoli ospiterà stasera in casa il Genoa. Tutti impegni che possono ingolosire un terzetto come Gonzalo Higuain, Edin Dzeko e Dries Mertens: il Pipita bianconero e il trascinatore azzurro - appaiati a quota 16 gol - seguono a ruota il bosniaco giallorosso, primo della classe con 17 reti dopo la doppietta contro la Fiorentina. Con i suoi 15 centri, Icardi rischia di subire anche l'allungo da parte di un altro attaccante-copertina del calcio italiano: Andrea Belotti, al suo fianco nella graduatoria, guiderà l'attacco del Torino contro il Pescara fanalino di coda. Più staccato, con 12 gol, Ciro Immobile avrà invece di fronte a sé un ostacolo decisamente più arduo: quello tra la Lazio e il Milan, nel Monday night, è un vero e proprio scontro diretto per l'Europa.

Edin Dzeko, 17 reti in 2.075 minuti disputati

Mertens è il più prolifico del reame

Sei goleador assoluti (senza dimenticare il trio formato da Nikola Kalinic, Giovanni Simeone e Marco Borriello a quota 10), che stanno infuocando una delle lotte per il titolo di capocannoniere più imprevedibili degli ultimi anni. Ma tra loro, chi è l'attaccante con la media gol più alta? Calcolatrice alla mano, il re del rapporto tra reti realizzate e minuti giocati è nato in Belgio e detta legge a Napoli: con un centro ogni 102,6 minuti (poco meno di un gol a partita), Mertens si conferma come la vera sorpresa tra le macchine da gol dello Stivale. Una media altissima, considerando che il folletto partenopeo è anche quello con il minor numero di minuti disputati in campionato: "appena" 1.539 (in base ai dati della Lega Serie A). Sono invece 1.777 quelli collezionati dall'ex idolo del San Paolo, Higuain: il numero 9 bianconero vanta una media di un gol ogni 111,1 minuti, che lo rende il secondo più prolifico all'interno di questo speciale gruppo.

Gonzalo Higuain, 16 gol in 23 presenze

Sul terzo gradino del podio, il Gallo Belotti: l'ariete granata ha siglato finora una rete ogni 120,8 minuti (1.813 quelli disputati in 20 presenze). Solo quarto il capocannoniere del campionato: i minuti raccolti da Dzeko sono 2.075, per una media di una marcatura ogni 122 minuti di gioco. Decisamente più staccato c'è proprio Icardi: un gol ogni 146 minuti, per l'attaccante in realtà più utilizzato nel sestetto (2.190 minuti totali). A favore dell'argentino, però, un bottino impressionante di assist: 8 passaggi vincenti, nessuno tra i suoi rivali può anche solo minimamente avvicinarsi. Chiude la fila Immobile, con 2.037 minuti disputati e una media di una rete ogni 169,75 giri d'orologio.

Con 16 centri in 1.539 minuti, Dries Mertens ha la media gol più alta tra i big del campionato

Il momento di forma dei sei rivali

Le statistiche ritornano però immediatamente fedeli per quanto riguarda gli attaccanti più in forma del momento: il terzetto di testa è ancora una volta composto da Dzeko, Mertens e Higuain. Con la doppietta contro i viola di Paulo Sousa, il Cigno di Sarajevo ha messo a segno 4 gol nelle ultime 3 apparizioni: un conto che arriva a 5 considerando invece le ultime sei gare. Il belga del Napoli replica con 4 centri nelle ultime due partite, grazie soprattutto alla tripletta contro il Bologna. Impressionante però il rendimento negli ultimi 8 match: ben 13 reti - con tanto di quaterna al Torino e tripletta al Cagliari - condite da 4 assist.

Andrea Belotti, 15 gol in 20 presenze

Anche il bottino di Higuain non scherza: 9 gol nelle ultime 8 gare, solo l'Inter risparmiata dalla sua vena da matador. Si difende bene anche Belotti, capace di realizzare 5 gol nello stesso arco di tempo. Rispetto all'exploit della prima parte di stagione, Icardi si è invece "limitato" a 3 centri negli ultimi 9 incontri, impreziositi però da 4 assist: se preferite, sono 5 le reti nelle ultime 10 gare, a cui si aggiungono 5 assist. Immobile schiera invece 3 gol nelle ultime 5 gare, dopo un periodo di magra durato 7 giornate.

Ciro Immobile insegue il resto del gruppo a quota 12 reti

Numeri a cui si affidano le prime della classe, in una giornata in cui - eccezion fatta per la Lazio - i loro bomber hanno la possibilità di affilare ancora più le lame di una sfida senza esclusioni di colpi. Icardi seguirà sconsolato dalla finestra, sperando che un'inattesa, sorprendente giornata no annacqui le polveri dei propri rivali.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.