WWE-ek! Goldberg accetta la sfida di Brock Lesnar, John Cena batte Orton

Nell'ultima puntata di SmackDown prima dell'Elimination Chamber, John Cena mette ko Randy Orton. E a Raw viene ufficializzata la super sfida per Wrestlemania 33.

Brock Lesnar e Goldberg si sfideranno a Wrestlemania 33

375 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nuovo appuntamento con WWE-ek, la rubrica di FOX Sports per ripercorrere quanto accaduto nel corso degli ultimi sette giorni nel mondo del wrestling targato WWE e trasmesso in Italia da Sky Sport. 

Parte la settimana che ci condurrà all’Elimination Chamber di domenica notte, il Pay-per-View targato SmackDown che in Italia sarà trasmesso in diretta alle 2 su Sky Prima Fila, con il commento come sempre di Luca Franchini e Michele Posa. Ma molte novità arrivano anche dal roster di Raw, dove è stato decretato l’ingresso ufficiale del due volte campione NXT Samoa Joe, dopo l’intervento in protezione di Triple H della scorsa settimana che ha portato all’infortunio di Seth Rollins (strappo del legamento collaterale del ginocchio). E soprattutto è arrivato l’annuncio ufficiale del match tra Goldberg e Brock Lesnar a Wrestlemania 33.

Raw

Dal “Moda Center” di Portland, in Oregon, come anticipato Samoa Joe viene ufficializzato nuovo atleta del roster, una scelta che porta a qualche attrito tra l’apparentemente scettico General Manager Mick Foley e la Commissioner Stephanie McMahon, che invece difende e celebra l’ingresso del wrestler sotto l’ala protettiva del marito Triple H. Subito dopo la firma del contratto, ecco che sul ring arriva Roman Reigns (come sempre fischiato) a dare il “benvenuto” all’ultimo arrivato, presentandosi come “l’uomo più tosto della WWE” e dichiarandosi “pronto a spaccargli la faccia”. Parole sufficienti per mettere i due uno contro l’altro nel main event della serata.

Single match

Bayley VS Nia Jax

Ad avere la meglio è Nia Jax, anche perché verso la fine dell’incontro Bayley viene distratta da Charlotte Flair. Avrà modo di provare a vendicarsi la prossima settimana, quando la figlia del Nature Boy dovrà difendere la cintura in un match titolato proprio contro Bayley.

Handicap match

Braun Strowman VS  CC Bonin, Rob Pelley, Dusty Wallace e James Stock

Il secondo match in programma è quello che vede Braun Strowman contro 4 malcapitati sparring partners: CC Bonin, Rob Pelley, Dusty Wallace e James Stock. Inutile dire come “la bestia tra gli uomini” faccia subito piazza pulita, costringendo uno dei suoi avversari a scappare e mettendo gli altri tre uno sopra l’altro al momento del conteggio di tre.

Subito dopo Strowman si lamenta con Mick Foley perché vuole qualcosa di più impegnativo e la risposta del GM lo lascia soddisfatto: avrà un incontro contro Roman Reigns a Fastlane.

Single match

Akira Tozawa VS Drew Gulak

Debutto con vittoria a Raw per Akira Tozawa, che sconfigge Drew Gulak e si merita la stretta di mano (molto sospetta, aggiungiamo noi) di The Brian Kendrick, che compare sul ring a fine match per fare i complimenti al giapponese.

Ecco Goldberg

Sul ring c’è Chris Jericho, accompagnato come sempre dal suo amico Kevin Owens. Y2J annuncia che più tardi difenderà il titolo contro Sami Zayn e se la prende con uno dei più grandi quarterbacks della NFL, nonché protagonista dell’ultimo Super Bowl (trasmesso in Italia in esclusiva da FOX Sports), Tom Brady, inserendolo nella List of Jericho per essere stato definito “il più grande di sempre”. Mentre Chris Jericho propone un match “Best Friend VS Best Friend” a Wrestlemania 33 contro Kevin Owens (non proprio convinto), ecco che sul ring arriva Goldberg per annunciare il suo “sì” al match contro Brock Lesnar a Wrestlemania. Ma “Da Man” non si ferma, perché propone anche a Owens di mettere in palio il suo titolo contro di lui. E a sorpresa, Jericho conferma che il match in questione si terrà a Fastlane. Goldberg avrà l’opportunità di diventare WWE Universal Champion!

La decisione di Y2J spiazza Kevin Owens, che poco dopo nel backstage mette per la prima volta in dubbio la buona fede del suo “amico”. Successivamente i due sembrano chiarire abbracciandosi.

Tag Team Championship Match

Luke Gallows-Karl Anderson VS Sheamus-Cesaro

I campioni in carica conservano il titolo per via dell’interferenza di Big Cass, che dopo un colpo di Gallows a Enzo Amore fuori dal ring, reagisce per difendere il suo partner colpendo a sua volta Gallows decretando la fine del match per squalifica.

Tag Team Match

New Day VS Shining Stars

Si aggiudicano il match i New Day dopo il Midnight Hour portato a segno da Xavier Woods e Big E su Epico.

WWE United States Championship match

Chris Jericho VS Sami Zayn

Il titolo viene conservato ancora da Y2J grazie all’interferenza di Kevin Owens, che colpisce Sami Zayn senza farsi vedere dall’arbitro e permette a Jericho di eseguire il codebreaker decisivo.

E la prossima settimana ci sarà il “Festival dell’amicizia” organizzato da Jericho e Owens. Tra i due tuttavia non sembra essere proprio tutto a posto...

6 Men Tag Team Match

Neville-Tony Nese-Noam Dar VS Cedric Alexander-TJ Perkins-Jack Gallagher

In questo match tra cruiserweight a vincere è il lato composto da Cedric Alexander, Jack Gallagher e TJ Perkins, dopo che Neville decide di abbandonare i suoi compagni nelle fasi finali dell’incontro così come già accaduto la settimana scorsa a 205 Live.

Single Match

Roman Reigns VS Samoa Joe

Ecco il main event della serata, il debutto in un match ufficiale di Samoa Joe. Di fronte c’è Roman Reigns, che dopo una serie di colpi reciproci sembra avere la meglio. Quando per sta per eseguire il Superman Punch, ecco che risuona la musica di Braun Strowman. Reigns ci si fionda contro, allontanandolo con molta fatica. Quando riesce nell'intento e torna indietro però Samoa Joe si è ripreso e lo mette al tappeto con la combo enzuigiri kick-suplex, che vale il conteggio di tre e il suo primo successo a Raw.

Successivamente l’esordiente infierisce sull’avversario con una running power slam, lasciandolo quasi esanime a disposizione di Strowman. L’ex membro della Wyatt Family ne approfitta e lo finisce lanciandogli i gradoni d’acciaio in testa e con una running power slam contro la barriera a bordo ring. E il pubblico lo ringrazia intonando "thank you, Strowman"…

SmackDown

Passiamo ora al roster di SmackDown, che nel main event della serata prevede lo scontro molto vintage tra il WWE Champion John Cena e Randy Orton. La puntata inizia con il GM Daniel Bryan che sale sul ring della sua Seattle tra gli applausi del pubblico. Il momento viene però interrotto prima da The Miz, a seguire da Baron Corbin (al quale The Miz chiede senza successo una collaborazione in vista dell’Elimination Chamber), Dean Ambrose e AJ Styles. Mentre i quattro discutono tra di loro per stabilire chi sia il più forte, il general manager toglie le castagne dal fuoco e ufficializza subito un Fatal-4-Way match!

Fatal-4-Way match

The Miz VS Baron Corbin VS Dean Ambrose VS AJ Styles

Incontro pieno di capovolgimenti di fronte e conteggi di 2, come quando Ambrose colpisce Corbin con la Diving Elbow Drop e lo schienamento successivo viene interrotto da AJ Styles, che poi lo colpisce con la Springboard Moonsault Inverted DDT. Altro conteggio di 2, perché questa volta è The Miz a impedire che il match finisca. AJ Styles si vendica con il Phenomenal Elbow, ma la bella Maryse salva The Miz trascinandolo fuori dal ring. Quanto basta per distrarre Styles, che viene colpito con la End of Days di Corbin, che vale finalmente lo schieramento finale e la sua vittoria.

Backstage

Luke Harper se la prende verbalmente con Randy Orton, indicandolo come colpevole del suo allontanamento della Wyatt Family e sfidandolo per un match a Elimination Chamber in cui - assicura - lo farà soffrire. L’incontro poi sarà effettivamente ufficializzato.

Schermaglie verbali pure tra Nikki Bella e Natalya, che litigano a distanza. Quest’ultima nel mezzo del litigio tira in mezzo anche John Cena, assicurando che il campione l’avrebbe sposata se lei non si fosse già legata prima a un altro uomo.

Single match

Apollo Crews VS Dolph Ziggler

L’incontro viene vinto da Apollo Crews grazie a un roll up, ma dopo la campanella Ziggler lo attacca con una sedia colpendolo ripetutamente. Lo stesso fa poi con Kalisto, arrivato in fretta e furia dal backstage per tentare di salvare Crews. È il preludio all’anticipazione di un’altra sfida che sarà in programma per Ellimination Chamber, un handicap match con Dolph Ziggler contro Apollo Crews e Kalisto.

Divas

Non è finita, nella scaletta ci saranno anche due scontri tra Divas, Alexa Blyss contro Naomi e Becky Lynch contro Mickie James.

Le quattro vengono chiamate sul ring per firmare i contratti e il tutto finisce in una gigantesca "cat fight", conclusa con la fuga di Alexa Blyss e Mickie James, dopo un dominio assoluto di Becky e, soprattutto, Naomi.

12-Man Tag match

The Ascension-Usos-Vaudevillains VS Heath Slater e Rhyno-American Alpha- Breezango.

Un match che sembra più che altro una grande ammucchiata, dove per ovvi motivi ci sono molte incomprensioni tra i vari schieramenti. L’incontro viene vinto dai primi sei, i The Ascension, gli Usos e i Vaudevillainsgrazie a un roll up decisivo per lo schieramento di Viktor su Rhyno.

Le stesse coppie si sfideranno nell'Elimination Chamber. Chi vincerà uscirà con i titoli di coppia...

Single Match (no title)

John Cena VS Randy Orton

Di faide tra John Cena e Randy Orton (28 titoli complessivi, rispettivamente 16 e 12) ce ne sono state tante in passato, i due si sono strappati a vicenda i titoli per tre volte (con "The Legend Killer" leggermente in vantaggio sotto questo punto di vista), ma si tratta della prima in cui i due si incontrano nel roster di Smackdown.

I due entrano sul ring, con The Viper ovviamente accompagnato dal "mostro della palude" Bray Wyatt, che si siede comodamente a bordo ring. Nel momento concitato dell’incontro, l’arbitro finisce ko per un colpo fortuito ricevuto mentre Cena fa la Attitude Adjustement su Orton, che cade al tappeto e viene chiuso nella STF. Mr RKO cede, ma non c’è nessun arbitro che possa decretare la sua sconfitta. E nel frattempo sale sul ring Bray Wyatt, che attacca il campione WWE insieme al suo fido compagno. Cena subisce la Sister Abigail, ma ecco che arriva di nuovo Luke Harper che prima colpisce Wyatt con una discuss clothesline e poi evita l’RKO di Orton. 

Ne approfitta John Cena, che afferra l’avversario e pratica l’AA decisiva. L’arbitro infatti nel frattempo si è ripreso, giusto in tempo per contare fino a tre e decretare la vittoria di Cena su Orton.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.