UFC, Romero trolla Bisping: raccolta fondi per le sue spese mediche

L'epoca del trolling non è mai stata così divertente: Romero ha colto l'occasione per pizzicare Bisping.

Romero prende in giro il campione Michael Bisping istituendo una raccolta fondi

101 condivisioni 0 commenti

di

Share

Yoel Romero ha portato il livello di presa in giro - ormai noto sul web comunemente come troll - a un livello successivo, dopo le dichiarazioni del campione Michael Bisping.

L'inglese ha più volte forzato la mano al cubano, che comunque inizialmente si è mantenuto vago, ma adesso ha giocato una carta davvero divertente. Romero, a quota otto vittorie consecutive, dovrebbe combattere quest'anno contro Bisping per il titolo dei pesi medi, ma il campione pare non voler dare al cubano la priorità, avendo dichiarato più volte di essere alla ricerca del match più remunerativo possibile.

I due sono ormai ai ferri corti da un paio d'anni e l'apice è stato raggiunto quando a UFC 205, Yoel Romero ha messo KO Chris Weidman, davanti alla sua gente al Madison Square Garden di New York, indicando Bisping come l'uomo che anni prima gli aveva chiesto aiuto per migliorare il proprio background nella lotta. "Soldier of God", mercoledì, ha istituito un fondo monetario sul sito GoFundMe per le spese mediche del campione, in vista del loro prossimo combattimento.

weidman
Chris Weidman tenta il takedown su Romero nel loro incontro a UFC 205

Ecco il testo che Romero ha messo in apertura della raccolta fondi:

Questo è Mike, avrà bisogno di denaro per sopravvivere dopo che io e lui ci saremo incontrati nell'ottagono, approssimativamente a maggio 2017. In questa foto è felice, dopo aver difeso il titolo contro un altro fighter e la devastazione a cui è andato incontro lo ha obbligato a sottoporsi a un intervento al ginocchio, anche se tutti i danni sono visibili sul suo volto. Questa operazione non gli permetterà di combattere presto. Dopo il suo match contro di me, sono sicuro che i soldi gli serviranno per ricostruire la sua vita, ha famiglia e sono profondamente preoccupato per lui. Per favore, aiutate come potete, tutti i fondi saranno devoluti per le spese mediche e per il suo party di ritiro. Grazie per il vostro tempo e #ynuevo (che sta per #andnew, ossia nuovo campione, ndr).

bisping
Il campione dei pesi medi UFC Michael Bisping

Innegabile scacco matto da parte del cubano verso uno dei re del trash talking. Bisping risponderà a questa provocazione? In molti sono convinti che Bisping verrà battuto in maniera netta dalla furia cubana, ma il campione è un fighter esperto e, sebbene non avvantaggiato dal punto di vista della lotta e della fisicità, rimane in corsa grazie a qualità quali il suo cardio e la sua boxe, oltre alla sua buona difesa dei takedown. L'olimpionico di lotta è senz'altro uno degli ossi più duri di categoria, se non il più duro. Vincere contro Yoel  Romero, per Bisping significherebbe cementificare un'eredità, dare quella svolta definitiva alla sua carriera alla quale non avrebbe probabilmente più nulla da chiedere.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.