Payet torna a sorridere: primo gol e il Marsiglia sogna l'Europa

L'ex Hammer, alla prima da titolare dopo il travagliato ritorno in Francia, trova il gol su una punizione deviata da un avversario. La squadra di Garcia è a 4 punti dal Lione.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Tutto sta andando come sperava. Dimitri Payet è tornato al Marsiglia a fine gennaio dopo il tira e molla col West Ham. Un paio di apparizioni fra Coppa di Francia e Ligue 1 contro Lione e Metz, tanto per riprendere confidenza e ritmo partita, poi ieri sera contro il Guingamp la prima da titolare, nel Velodrome che lo osanna. Lui non si fa pregare e, anche se appare leggermente appesantito, si carica la squadra sulle spalle, ci prova da tutte le posizioni, ma la porta di Johnsson sembra stregata.

Il gol ritrovato

A un quarto d'ora dalla fine, con l'OM in vantaggio per 1-0 grazie alla rete di Gomis e con Rudi Garcia pronto a chiamarlo a rifiatare in panchina, Payet ha l'ultima occasione. Morgan Sanson - un peperino da tenere d'occhio: 3 gol e 7 assist nel Montpellier fino a dicembre - conquista un calcio di punizione non lontano dall'area avversaria. La posizione è interessante. Payet accarezza la palla, prende la rincorsa e, grazie anche a una lieve deviazione della barriera, la manda sotto la traversa, dove il portiere proprio non può arrivare. Il suo ultimo gol risaliva al 12 dicembre, nel 2-2 di Anfield.

Delirio Velodrome

La sceneggiata per lasciare il West Ham è dimenticata, le nebbie londinesi sono alle spalle, il Velodrome è in delirio, Payet torna a sorridere e corre a prendersi l'abbraccio della sua curva, prima di lasciare il posto a Zambo. A fine match Garcia se lo coccola:

Dimitri è stato decisivo. Ha confermato le sue doti e ora ha solamente bisogno di ritrovare il ritmo partita.

Obiettivo Europa League

La stagione del Marsiglia è stata finora da montagne russe, ma con l'arrivo a ottobre dell'ex tecnico della Roma la squadra ha dato ampi segnali di miglioramento. La zona Champions è lontana 16 punti, ma l'obiettivo dichiarato di Garcia è arpionare l'Europa League, distante solo 4 punti. Con gli arrivi di Payet, Sanson ed Evra il Velodrome è tornato a sognare.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.