Formula 1, Vettel: "Sogno un altro Mondiale". E a Fiorano iniziano i test

Sul circuito di casa, con una monoposto del 2015, il tedesco prova le nuove Pirelli da bagnato. E l'obiettivo è chiaro: "Vincere". Ma di rinnovo con la Ferrari nessuno parla...

Immagine di Vettel

72 condivisioni 0 commenti

Share

Sebastian Vettel ha bisogno di una sterzata, decisa, nella sua carriera in Ferrari. Il 2017 dovrà per forza essere la stagione del riscatto: personale e della scuderia. A Maranello non hanno mai smesso di credere nelle potenzialità del 4 volte Campione del Mondo. Ora però serve qualcosa in più di quelle capacità che hanno permesso al tedesco di calare il poker in Formula 1 con una vettura - la Red Bull - nettamente superiore alle altre. Oggi più che mai serve la mano del pilota.

Primi test

La nuova Ferrari verrà svelata ufficialmente il prossimo 24 febbraio. Intanto a Fiorano è tempo di test: Sebastian Vettel, con la SF15-T prontamente modificata, in mattinata ha svolto i primi giri con le Pirelli rain. La FIA ha autorizzato il fornitore di gomme ad effettuare prove su questa nuova mescola in versione da bagnato. E Seb, con un commento apparso nella rubrica de La Stampa in occasione del 150esimo anno del giornale, sul futuro ha le idee molto chiare:
Ogni uomo ha il diritto di sognare e definire il futuro come meglio crede. Personalmente, io vivo i miei sogni. Uno di questi è tornare ad essere Campione del Mondo in Formula 1. Di certo, come tutti, credo di avere sogni e piani, e ognuno di noi deve lasciarsi la libertà di cambiarli di giorno in giorno.
Filosofia a parte, la storia del ferrarista parla chiaro. Ad oggi con la Rossa non è andata benissimo. Dunque: o si vince, o si cambia. E a gettare un alone di mistero sul futuro, c’è anche quel contratto in scadenza alla fine dell’anno. Nessuno parla di rinnovo ad oggi, anzi. Le voci che vogliono la Mercedes sulle sue tracce sono sempre più frequenti. E il 2018 non appare così lontano se dovesse essere di nuovo un’annata piena di speranza, delusione, nervosismo, facce lunghe.
Domani intanto, previsti altri test a Fiorano: tocca ad Antonio Giovinazzi, il nuovo che avanza.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.