WRC, verso il Rally di Svezia: tutto quello che c'è da sapere

Archiviata la prima tappa di Montecarlo che ha visto trionfare il campione in carica Sebastien Ogier, il World Rally Championship mette piede in Svezia.

Rally di Svezia

54 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Rally di Svezia è alle porte, Ogier e Ingrassia si prenotano già per fare il bis.

In vista della Svezia abbiamo fatto dei test pre-gara lavorando soprattutto sulle sospensioni della Ford Fiesta - ha commentato Ingrassia alla vigilia della prova scandinava - ora conosciamo meglio la vettura e sappiamo in quale direzione lavorare visto, che ci sono parecchie cose da affinare visti i pochi km di prove fatti da noi sinora. Mi aspetto in Svezia una gara incerta, molto aperta, in cui può vincere chiunque. Sia noi che Latvala, Neuville o Meeke, che non ha fatto ancora vedere le vere potenzialità della Citroen C3. Ma sarà così dappertutto quest’anno, ci sarà sempre molta bagarre, perché non c’è più una grande dominatrice come lo era stata la Volkswagen negli ultimi anni. Dovremo però aspettare la Corsica e l’Argentina per capire quali sono i reali valori in campo in questa stagione. 

Da Karlstad a Torsby

Gli organizzatori del Rally di Svezia hanno cambiato il 60% del percorso ma hanno preferito far restare la gara nel Varmland, sostituendo però la sede della manifestazione e spostandola da Karlstad a Torsby, sperando anche che a causa del “niño” e dell'effetto serra (come già accaduto nel febbraio scorso), la corsa non venga messa in dubbio sino all'ultimo momento per l’assenza di neve. Il quartier generale ed il parco assistenza sono stati spostati dunque 100 km più a nord. C’è soprattutto molto ghiaccio, mentre la neve non è stata sinora copiosa neanche da quelle parti ed è presente in quantità abbondante solo nelle speciali ospitate in Norvegia. 

Il percorso

Il percorso di quest’anno prevede giovedì 9 febbraio, dopo lo shakedown (7,23 km) in programma a Skalla - nei pressi di Torsby - alle 8 del mattino, l’abituale superspeciale d’apertura all'ippodromo di Karlstad (1,90 km) alle ore 20.08; dopo la quale i piloti torneranno a Torsby, da dove partirà la prima tappa del venerdì tutta ambientata in Norvegia. Saranno 3 le speciali da ripetersi due volte, quelle di Rojden (18,47 km), la nuova di Hol-Finnskog (21,26 km) e Svullrja (24,88 km), per terminare in serata con il crono di Torsby (16,43 km) per un totale di 145,65 km cronometrati. Sabato si disputeranno invece le classiche speciali di Knon (31,60 km), Hagfors (15,87 km) e Vargasen (la prova del salto di Colin Crest) di 14,27 km che saranno ripetute due volte, ed a cui si aggiungerà in serata la ripetizione della super speciale di Karlstad per un totale di 125,38 km cronometrati. Infine domenica 12 ci sarà la tappa finale composta da sole 3 speciali, con due passaggi a Likenas (21,19 km) ed uno nella power stage di Torsby (16,43 km) per un totale di 58,81 km cronometrati. La lunghezza totale della gara, che per la prima volta vedrà il suo arrivo a Torsby, sarà così di 337,42 km cronometrati suddivisi complessivamente in 18 prove speciali. 

Gli appuntamenti su FOX Sports

Gli appuntamenti live su FOX Sports con il commento di Lucio Rizzica ed Andrea Crugnola sono previsti sul canale 204 giovedì alle ore 20.40 con la superspeciale di Karlsatd, sabato alle 10 e alle 15 con la diretta della speciale di Vargasen, cioè il crono del salto di Colin’s Crest, ed infine domenica alle ore 12 con la power stage di Torsby dopo la quale sapremo chi tra i 45 equipaggi iscritti al “Rally Sweden” si sarà aggiudicato la gara scandinva. E sicuramente sarà uno degli 11 piloti al via sulle nuove Wrc Plus, vale a dire le tre Hyundai i20 affidate a Neuville, Paddon e Sordo, le due Citroen C3 di Meeke e Breen, le quattro Ford Fiesta di Ogier, Tanak, Evans e Ostberg ed infine le due Toyota Yaris di Latvala e Hanninen.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.