Red Bull Air Race 2017: il 10 e 11 febbraio ad Abu Dahbi la prima tappa

Tra pochi giorni prenderà il via sul Golfo Persico la stagione 2017 della Red Bull Air Race: sarà la 75^ gara della storia di questa manifestazione

10 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il 10 e 11 febbraio Abu Dhabi ospiterà per la decima volta consecutiva la gara inaugurale della stagione del Red Bull Air Race World Championship, con tutto il fascino e l'eccitazione tipica di questa tappa. Ci sarà un'atmosfera di festa, nella quale 14 dei migliori piloti del pianeta si sfideranno determinati a iniziare la nel migliore dei modi una stagione tutt'altro che prevedibile. Alla velocità di 370 km/h e con una forza che arriva fino a 10G, i piloti inizieranno la prima di otto sfide per il titolo 2017 nei cieli del deserto: per loro una tecnologia di volo migliorata e una forma fisica al top. Da qualsiasi parte essi arrivino, che sia Canada, Australia, o qualsiasi altra terra nel mezzo, i team in gara provenienti dai cinque continenti sanno che ad Abu Dhabi si inizia già a fare sul serio.

La tappa di Abu-Dhabi

La tappa negli Emirati segna anche la 75^ sfida della storia di questa competizione, divenuta un punto di riferimento nelle nuove discipline del motorsport di alto livello. Il tedesco Matthias Dolderer proverà a continuare da dove aveva lasciato, con il titolo conquistato da dominatore nel 2016. Finora in nove stagioni, un solo pilota (l'inglese Paul Bonhomme, che ora è un commentatore della Red Bull Air Race ) è riuscito a vincere il campionato due volte di seguito. Tredici avversari agguerriti cercheranno di destituire Dolderer dal suo trono per iniziare un nuovo regno.

Le incognite Cristian Bolton e Mika Brageot

Tra i fattori imprevedibili in quella che promette di essere una stagione avvincente ci sono i due piloti Master Cristian Bolton (Cile) e Mika Brageot (Francia): insieme rappresentano quello che può essere un esordio più convincente di altri, viste le passate esperienze nella Challenger Cup  e nel Master Mentoring Cup. Occhio anche alla classe Challenger, con tre nuovi ingressi nel 2017, tra cui il primo pilota della Red Bull Air Race proveniente dalla Cina.

Le squadre sono arrivate concentrate e determinate, i piloti vogliono entrare nella storia di questa decennale competizione vincendo la gara n°75

ha commentato Erich Wolf, General Manager di Red Bull Air Race GmbH.

Il nome di Abu Dhabi è strettamente associato con il meglio del motorsport, c'è da star sicuri che questa gara farà da riferimento per il resto della stagione

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.