UFC, Max Holloway: "Aldo, dove sei?". E sul rematch con McGregor...

Max Holloway è affamato. Dopo la vittoria su Anthony Pettis, Blessed continua a chiedere la testa di José Aldo, lanciando anche la propria sfida a Conor McGergor.

Max Holloway UFC's weigh-in Copyright: FOX Sports

42 condivisioni 0 commenti

di

Share

Idee chiarissime da parte di Max Holloway, fresco campione ad interim dei pesi piuma. La vittoria arrivata a UFC 206 su Anthony Pettis è stato il coronamento di anni ed anni di duro lavoro e sacrifici, che hanno portato Blessed a conquistare la cintura temporanea al limite delle 145 libbre.

Lo scontro con il campione indiscusso, ovvero quel José Aldo incoronato nuovamente re della categoria dopo l'abdicazione di Conor McGregor, sarà inevitabile. Si parlava di un possibile match a marzo, ma più i giorni passano e più tale ipotesi va scemando, causa tempistiche ormai troppo ristrette per organizzare il tutto. Ciò nonostante, Holloway continua a portare avanti la propria battaglia morale nei confronti di Aldo - come evidenziato anche nel corso dell'ultimo intervento a FOX Sports -, accusato a più riprese di scappare per evitare un incontro che prima o poi dovrà necessariamente trovar compimento.

Aldo ha una cintura, io ho una cintura. Quindi bisogna fugare ogni dubbio sul chi sia il vero re dello 145 libbre. Desidero ardentemente questo match, e sto aspettando novità. Non capisco perché José stia perdendo tutto questo tempo, che sia il caso di tirare nuovamente fuori l'hashtag #whereisJoséAldo? Aiutatemi a trovarlo (ride, ndr). Una rivincita con McGregor? Dico solo una cosa: secondo il suo coach io sarei il miglior peso piuma al mondo. Ora, è evidente che tra me e Conor ci sia una qualche sorta di conto in sospeso. Premetto: io non uno che va pregando gli altri atleti per un incontro, nonostante questo però sarei pronto ad affrontarlo, qualora lui volesse darci dentro di nuovo.

Bisognerà attendere ancora un po' prima che l'ufficializzazione del match tra Max Holloway e José Aldo si concretizzi. Possibile che le ostilità tra i due possano aprirsi nelle cornici di UFC 210 o UFC 211, eventi questi che rappresenterebbero valide ipotesi per la stipula del champ vs champ. Vedremo quali saranno le idee di UFC al riguardo: chissà che la promotion non decida di sorprenderci ancora una volta, piazzando la contesa in un evento diverso dai due sopra menzionati.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.