Atlético Madrid, chiesti 7 mesi di carcere per Lucas Hernández

Il difensore dei Colchoneros era stato arrestato nella notte tra giovedì e venerdì per una rissa con la moglie. L'accusa chiede 6 mesi di reclusione anche per lei.

Il momento dell'arrivo in tribunale di Lucas Hernández

233 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sette mesi di reclusione. È questa la richiesta del pubblico ministero per il difensore dell'Atlético Madrid, Lucas Hernández, che nella notte tra giovedì e venerdì si è reso protagonista di una lite molto accesa (con tanto di aggressione) con la moglie, Amelia Lorente.

Niente accordi

Secondo le prime ricostruzioni in quell'occasione sarebbe tornato tardissimo a casa e, completamente ubriaco, se la sarebbe presa con la compagna, ammettendo anche l'aggressione quando la polizia è arrivata (avvertita dai vicini) per portarlo in commissariato. Oggi entrambi i coniugi hanno dato le loro versioni nel processo per tentare di risolvere immediatamente la questione e raggiungere un accordo: l'accusa ha però rifiutato di prendere in considerazione il tentativo di patteggiamento, perché dal suo punto di vista significherebbe sminuire un grave episodio di violenza domestica.

Chiesti 7 mesi

Per questo sono stati chiesti ufficialmente 7 mesi di reclusione per il calciatore dell'Atlético Madrid e 6 (4 per maltrattamenti, 2 per danni materiali) anche per la moglie. Vista la loro fedina penale completamente vuota, però, è probabile che entrambi riescano a evitare di dover passare effettivamente questo tempo in prigione e tramutare tutto in arresti domiciliari. Il giudice Elena Garde, intanto, ha decretato un ordine restrittivo con divieto di avvicinamento tra i due entro 500 metri.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.