Serie A, Juventus-Inter è la sfida dei bomber: Higuain vs Icardi

Juve-Inter presenta la sfida tra i due bomber argentini. Oltre che per la vittoria, i due giocheranno per la classifica marcatori e per il posto da titolare in Nazionale.

179 condivisioni 0 commenti

di

Share

Juventus-Inter sarà la prova del nove per entrambe le squadre. Da una parte i primi della Serie A, reduci da ventisette vittorie consecutive in casa, dall'altra i grandi rivali, quarti in classifica ma con ambizioni di rimonta, specie dopo i sette successi nelle ultime sette gare di campionato. Ma Juventus-Inter sarà la prova del nove anche per Gonzalo Higuain e Mauro Icardi, appunto, i numeri 9 di questa partita. Entrambi sono chiamati a decidere il match facendo ciò che sanno fare meglio: il gol.

Higuain e IcardiGoogle
Higuain e Icardi a confronto

Sfida nella sfida

Tutti e due ne hanno siglati 15 in questa stagione e, insieme al romanista Dzeko, sono a -1 da Mertens che è attualmente in testa alla classifica marcatori. Segnare una rete in più stasera equivarrebbe quindi a staccare l'altro. La Juventus, inoltre, è la vittima preferita di Icardi: l'interista ha realizzato sette gol in nove partite contro i bianconeri e all'andata è stato protagonista assoluto con una rete e un assist. Higuain all'Inter ne ha segnati cinque: la Beneamata, dopo Lazio, Torino e Atalanta, è la quarta vittima italiana preferita del Pipita.

A preoccupare le difese avversarie sono anche le medie gol: uno ogni 132 minuti per Icardi, uno ogni 100 per lo juventino, a segno da sei partite consecutive (otto reti totali). Percentuali realizzative del 52% per l'ex Napoli e del 56% per il capitano nerazzurro. A cambiare in modo significativo sono solo gli assist: otto per l'attaccante cresciuto nel Barcellona, ben sei in più di quelli di Higuain.

Bomber dentro e... fuori dal campo

I due centravanti si somigliano molto per stile di gioco. Nei primi anni della sua carriera, Maurito era una prima punta vecchio stile, grazie alle esperienze con Sampdoria e Inter è poi cresciuto trasformandosi in un vero e proprio attaccante di manovra. Caratteristica da sempre affibbiata a Higuain, che con la maglia del Real Madrid, oltre che per i 122 gol, si era fatto notare pure per i 56 assist.

Fuori dal rettangolo di gioco le differenze non aumentano. La vita privata di Icardi fa discutere sin dal primo giorno di relazione con Wanda Nara, in precedenza moglie dell'ex compagno di squadra Maxi Lopez. Quella di Higuain appare soprattutto nelle prime pagine della stampa argentina, che in passato gli ha attribuito flirt con varie modelle, tra le quali figura anche Zaira Nara, sorella della sopracitata Wanda. La storia con Lara Wechsler, invece, è terminata l'estate scorsa dopo circa un anno di fidanzamento.

Icardi e Wanda NaraGoogle
Mauro Icardi assieme a Wanda Nara.

La nazionale argentina sullo sfondo

Al di là dei gol e del gossip, però, Higuain e Icardi sono accomunati anche dalla nazionalità. Il ct albiceleste Edgardo Bauza guarderà interessatissimo il match dello Stadium, visto che si troveranno di fronte l'attuale centravanti della nazionale e quello del prossimo futuro. Higuain con l'Argentina ha già realizzato 31 reti ed è arrivato secondo in due edizioni della Copa América e al Mondiale del 2014. Icardi, invece, ha disputato solo una partita con la maglia della nazionale, nel lontano 2013. Sabella (finora, l'unico ct che lo ha convocato) e Martino hanno deciso di escluderlo da tutte le convocazioni successive, tuttavia con Bauza in panchina la situazione dovrebbe cambiare, visto che l'ex tecnico del San Lorenzo ha aperto più volte a un suo inserimento e smentito categoricamente un presunto veto di Messi. Il colloquio che ct e attaccante hanno avuto in settimana ad Appiano Gentile non è stato un caso: contro la Juventus, Icardi e Higuain si giocheranno anche un posto nella nazionale argentina.

HiguainGoogle
Higuain con la maglia della nazionale argentina.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.