FA Cup: tifoso trasmette partita su Periscope, 130mila visualizzazioni

Un 23enne riprende tutta la partita e ottiene un successo enorme che scuote diritti televisivi e interessi in ballo: "L'ho fatto solo per farla vedere a mio padre".

Un'immagine della partita di FA Cup tra Manchester City e Crystal Palace

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ogni partita di calcio di un certo livello è come se fosse diventata una sorta di mini Grande Fratello, con telecamere ovunque, centinaia di operatori televisivi, cam personali per allenatori e giocatori, e così via. Durante la partita di FA Cup tra Manchester City e Crystal Palace, c'è stato però un cameraman particolare, che così come gli altri è entrato allo stadio, si è seduto al suo posto e ha iniziato regolarmente a riprendere tutta la gara: ma a differenza di tutti i suoi "colleghi", lo ha fatto con il suo smartphone, trasmettendo tutto sulla sua "emittente privata", il suo account Periscope. Si tratta dell'applicazione associata a Twitter in cui una persona può mandare in diretta video qualsiasi cosa e, da ogni parte del mondo, chiunque può entrare a far parte del pubblico e curiosare ciò che si sta riprendendo. Inutile dire che nel caso di un'intera partita di calcio, il tifoso-cameraman in questione sia andato a toccare e alterare una lunga serie di diritti televisivi e interessi in ballo. Soprattutto se poi, così come è successo, ha ottenuto un pubblico di ben 139300 visualizzazioni.

Un successo enorme

Ecco perché ciò che è accaduto al Selhurst Park va a creare un pericoloso precedente per la Premier League e il calcio in generale, cioè il problema della complicata regolamentazione (e limitazione) di ciò che può e non può riprendere un tifoso durante una incontro. Il campionato inglese ha già un accordo con i principali social network (Facebook, Twitter e Youtube) per togliere in automatico ogni riproduzione anche parziale di eventi soggetti a copyright, ma per quanto riguarda Periscope siamo in una sorta di buco normativo. In questo si è infilato il 23enne Josh Chambers, che ha spiegato al The Times la situazione:

L'ho fatto principalmente perché mio padre non era potuto venire a vedere la partita, così ho provato a fare la diretta con Periscope per riprenderla. Immaginavo che anche altre persone si potessero aggiungere alla visione. Non so quali siano le regole, ma non ero così preoccupato di potermi mettere nei guai. 

Normativa da regolare

Non è finita, perché il cameraman già pensa al futuro e a suo ruolo di "Robin Hood 2.0":

Non l'ho mai fatto prima, credo però che sia ovvio usare Periscope in questo modo. Lo vorrei fare di nuovo se capissi che è ciò che la gente vuole. Ho scoperto dopo che la mia diretta è stata messa anche su Reddit e Facebook, con commenti da ogni parte del mondo, incluso Shanghai e Toronto. Allo stadio probabilmente c'erano circa 18mila persona (13979 in realtà, ndr) ma io sono stato capace di portarne molte di più.

Già, perché tra i commenti c'erano addirittura persone collegate dagli Stati Uniti, la Corea del Sud e dal Nepal. Ora la Premier League si muoverà di conseguenza, perché si tratta della prima volta che una diretta Periscope (prima tacitamente tollerata) raggiunge simili cifre e risultati. Oltre al controllo dei social network principali, la federazione inglese ha anche un accordo con tutti i club nel controllo all'interno degli stadi affinché nessuno riprenda le partite. Da quando ognuno di noi può improvvisarsi regista attraverso il suo smartphone, però, tutto è diventato molto più complicato. E l'incredibile successo di Josh Chambers lo ha dimostrato...

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.