Bundesliga, Tuchel e il gesto del "bla bla": "Mi avevano sfottuto"

Thomas Tuchel ha fatto discutere col gesto del bla bla rivolto alla panchina del Lipsia dopo il gol annullato alla RB nel finale di gara col Borussia Dortmund.

La panchina del Lipsia aveva esultato in faccia a Tuchel che ha risposto col gesto del bla bla

467 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per la sua squadra. Pierre-Emerick Aubameyang ha segnato il gol decisivo per la vittoria del Borussia Dortmund contro il Lipsia. I gialloneri sono tornati al terzo posto nella classifica di Bundesliga, a -8 dal secondo posto. Fondamentale la vittoria, fondamentale che sia stato annullato all’ultimo secondo il gol a Federico Palacios Martinez, che avrebbe permesso al Lipsia di pareggiare. Ha fatto discutere però il gesto di Thomas Tuchel, che si è rivolto alla panchina rivale facendo il gesto del “bla bla”. È polemica.

Spiegazione

A fine partita Tuchel ha spiegato cosa è successo:

Il gesto era indirizzato ad un loro tesserato che inizialmente mi aveva esultato in faccia. Ci si poteva risparmiare il tutto, ma non mi sembra un episodio particolarmente grave.

Molto più importante la vittoria:

Per noi è un passo molto importante. Abbiamo difeso in maniera eccezionale, ma non abbiamo concretizzato. Questo era un 4-0, travestito da 1-0. Su questo dobbiamo migliorare.

Intanto però il Dortmund è tornato al terzo posto. Per questo la vittoria sul Lipsia è un piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per la squadra.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.