Atletico Madrid, arrestato Lucas Hernandez: botte alla compagna

Notte da incubo per il giovane difensore francese che, rientrato a casa ubriaco, ha picchiato la fidanzata. Quando la polizia lo ha arrestato non ha opposto resistenza.

Lucas Hernandez

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Nottataccia per Lucas Hernandez, giovane difensore francese dell'Atlético Madrid, e soprattutto per la fidanzata. Stanotte, secondo quanto riferiscono i media spagnoli, il 20enne avrebbe fatto le ore piccole e, rientrato a casa completamente ubriaco, avrebbe avuto un alterco con la ragazza e l'avrebbe aggredita.

Alle 2.30 del mattino nel suo appartamento nel quartiere di Molino de la Hoz è sopraggiunta la polizia, chiamata dai vicini, e ha trovato il giovane in stato confusionale. A quanto si apprende Hernandez ha ammesso l'aggressione e non si è opposto all'arresto, mentre la ragazza è stata trasportata in ospedale dove, fortunatamente, le sono state riscontrate solo lievi ferite.

Quella degli Hernandez è una vera e propria dinastia di difensori. Il padre Jean François, alla fine degli anni novanta, dal Marsiglia si trasferì in Spagna dove giocò nel Compostela, nel Rayo e nell'Atletico Madrid. E proprio nelle giovanili dei Colchoneros sono cresciuti Lucas, nato nel 1996 e Theo, più giovane di un anno e ora in prestito all'Alaves. Con Diego Simeone, Lucas ha giocato finora 17 match di Liga - dove ha esordito il 21 dicembre 2014 contro l'Athletic Bilbao - e 5 di Champions League.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.