Juventus, Higuain: "Qui come il Real Madrid, ma i tifosi non ti fischiano"

In un'intervista rilasciata in Spagna, il Pipita ha spiegato le differenze tra Torino e Madrid. Ha parlato anche della Champions e del rapporto con Dybala: "È un fenomeno".

L'attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Grasso, obeso e chi più ne ha più ne metta. Higuain ha trasformato le critiche in oro. O meglio, in Pipite. Le ha trasformate in gol - quelli sì - pesanti. L'amichevole contro il West Ham sembra lontanissima: l'esordio tra mille polemiche e quei 90 milioni così scomodi da portarsi dietro. Non per chi in carriera ha segnato più di 250 reti e dopo River, Real Madrid e Napoli, è diventato beniamino anche del popolo bianconero. E proprio del paragone tra Torino e Madrid che ha parlato l'argentino:

La Juventus è come il Real Madrid, sono squadre che ti insegnano a vincere. Qui il pubblico non è così esigente come al Santiago Bernabeu, non è nella cultura dei tifosi juventini fischiare i propri giocatori.

Queste le parole di Higuain, rilasciate durante una lunga intervista all'emittente spagnola 'Onda Cero'. Per quanto riguarda la cifra sborsata dalla Juventus per prelevarlo dal Napoli, l'attaccante non ha remore:

Il fatto che una squadra mi abbia cercato ed abbia pagato una clausola così alta non può che rendermi molto orgoglioso della cosa

In clima Champions

La testa, per forza di cose, va verso l'obiettivo stagionale della Vecchia Signora: la Champions League. Aglio ottavi Higuain si ritroverà di fronte il suo ex compagno di squadra, Iker Casillas, e in caso di un calcio di rigore a favore ha detto:

Se dovesse capitarmi, certo che lo tirerei. È sempre bello fare gol ai migliori.

Poi c'è un'altra sfida lo riguarda da vicino, quella tra il Real Madrid e il Napoli:

Sono molto legato ad entrambe. Certo, la squadra di Sarri sta cambiando e sta cercando mi imparare. La cosa importante, comunque, è voler migliorare. Ho amici da entrambe le parti, spero che vinca il migliore.

Messi o CR7?

Inevitabile si finisca a parlare del binomio più in voga nel calcio mondiale: Messi contro Cristiano Ronaldo. Ancor di più se a dire la sua è un calciatore che ha giocato con entrambi e sarebbe curioso di vederli in Serie A:

Non ho mai detto che Messi e Cristiano non segnerebbero tanto in Italia. Ho detto che sarebbe una bella sfida...

A proposito di compagni di squadra. Il Pipita ha parlato anche del rapporto con Dybala e ha poi concluso svelando qual è il calciatore che maggiormente lo ispira:

Paulo è un fenomeno, deve solo stare tranquillo. Il più grande di tutti? Guardo continuamente video di Ronaldo 'Il Fenomeno' per imparare. Per me è stato il migliore della storia.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.