Coppa d'Africa, il Camerun vola in finale contro l'Egitto: 2-0 al Ghana

La Nazionale del 64enne Hugo Broos conquista la finale di Coppa d'Africa 9 anni dopo l'ultima volta. Il 2-0 è firmato Ngadeu-Ngadjui e Bassogog.

4k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Camerun batte 2-0 il Ghana e vola in finale di Coppa d'Africa dove affronterà l’Egitto. Allo Stade de Franceville succede tutto nel secondo tempo: Ngadeu-Ngadjui sblocca il match, Bassagog chiude la pratica in pieno recupero. Le Black Stars avrebbero meritato di più.

Primo tempo

La prima azione degna di nota arriva all’8': sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Teikeu stacca di testa. Il salvataggio sulla linea di Afful è provvidenziale. Al 12' traversone dalla sinistra, També colpisce col mancino, Razak respinge. Al 16' lancio lungo per Zoua, che controlla e gira immediatamente: palla deviata in angolo. Al 20', Tambè si muove bene sull’out di destra e mette in mezzo il pallone: Moukandjo stacca all’altezza del secondo palo ma non inquadra lo specchio della porta. Passano due minuti e ancora Tambè impegna severamente il portiere avversario, che respinge con i piedi. Al 28' Afful serve Thomas che appoggia centralmente per l’accorrente Wakaso, la cui conclusione dalla lunga distanza esce di un niente. Al 40' occasione enorme per il Ghana: Afful serve Jordan Ayew tra le linee, l’attaccante calcia con il destro a incrociare e mette la palla a lato di un soffio. 

Secondo tempo

Al 62' Wakaso ci prova direttamente da calcio di punizione: Ondoa vola a deviare in corner. Bella azione personale di Thomas Partey al 63', che evita un difensore con una finta e calcia da oltre venti metri. Palla che termina di poco alla destra di Ondoa. Al 72' il match si sblocca e, quasi a sorpresa, è il Camerun a portarsi in vantaggio: palla scodellata in area dalle parti di Boye e Razak, che si scontrano senza riuscire ad allontanare la sfera. Ne approfitta Ngadeu che, a porta sguarnita, mette in rete. Al 75' Artsu fa correre Afful sull’out di destra, il terzino crossa teso per Ayew che sbaglia clamorosamente un rigore in movimento. Al 92' Bassagog appoggia centralmente per Aboubakar, che incrocia subito il destro. Palla alta sopra la traversa. Sessanta secondi dopo, il Camerun chiude il match: Bassagog, servito da Aboubakar, si presenta a tu per tu col portiere e lo beffa con un pregevole tocco sotto. Camerun in finale contro l'Egitto proprio come nel 2008, quando i Faraoni si imposero 1-0.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.