Milan, l'idea extra-time è Caceres: decisive le visite mediche

Montella è alle prese con l'emergenza sull'out mancino di difesa. Ecco allora la mossa del club rossonero: tutto dipende dalle condizioni fisiche dell'ex Juventus.

Martin Caceres, difensore classe 1987

317 condivisioni 1 commento

di

Share

Il calciomercato si è chiuso ufficialmente martedì, ma non per gli svincolati. Ecco perché il Milan sta seriamente pensando a uno dei pezzi più pregiati attualmente senza contratto: Martin Caceres. Un'idea nata dalla piena emergenza con cui è costretto a fare i conti Vincenzo Montella: De Sciglio è alle prese con una distorsione alla caviglia, Antonelli e Calabria rischiano di alzare bandiera bianca contro la Sampdoria. Tanto che, contro i blucerchiati, il tecnico rossonero avrebbe al momento una sola opzione sulla fascia sinistra di difesa: Leonel Vangioni, appena 19 minuti collezionati in tutta la stagione. Uno scenario apocalittico, che ha spinto la società di via Aldo Rossi a entrare in azione per l'ex difensore della Juventus. Adriano Galliani ha allacciato i contatti con l'entourage dell'uruguaiano, capace di ricoprire praticamente ogni ruolo difensivo.

Il vero enigma riguarda però le condizioni fisiche del Pelado: reduce dalla lesione al tendine d'Achille del febbraio di un anno fa, al termine della scorsa stagione si è svincolato dalla Juve senza trovare però una nuova sistemazione. Come riporta Sky Sport, una volta trovato l'accordo tra le parti, tutto dipenderà dalle visite mediche: già domattina i test clinici potrebbero dare o meno il via libera all'operazione. Per Montella diventa fondamentale poter contare fin da subito sul classe '87, proprio per tamponare le falle sull'out mancino.

Tra il 2009 e il 2015 Caceres ha collezionato 69 presenze con la maglia dell'Uruguay

Il mancato superamento delle visite mediche aveva già fatto saltare, un paio di settimane fa, il suo trasferimento al Trabzonspor (con il club turco era già pronto un contratto triennale). Negli ultimi giorni sul giocatore era tornata anche la Fiorentina, mentre il manager del Crystal Palace, Sam Allardyce, aveva aperto esplicitamente al tesseramento dell'ex Barcellona e Siviglia:

Sì, mi piace e potrebbe arrivare anche dopo la chiusura del mercato.

A frenare i piani dell'ex ct della Nazionale inglese, potrebbe essere ora il Milan. Lo status di extracomunitario di Caceres, oltretutto, non rappresenterebbe un ostacolo: il suo sarebbe equivalente a un trasferimento interno, dal momento che la sua ultima squadra è italiana e non è trascorso più di un anno dalla scadenza del suo ultimo contratto. Insomma, la possibilità di vedere l'ex bianconero in maglia del Milan passa tutta dalle visite mediche.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.