Raiola-show: 300mila euro da El Kaddouri e spaventa il Milan

Non è Pogba, ma l'agente guadagna pure dalla cessione del marocchino all'Empoli. E per l'estate mette in preventivo guadagni da Kishna... e dal portiere del Milan.

L'agente FIFA Mino Raiola, ha mosso il mercato anche in questa sessione

1k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Il re del mercato è sempre lui, Mino Raiola. In alcune sessioni, come quella dell'ultima estate, ha superato se stesso incassando ben 27 milioni di commissioni dal trasferimento di Pogba dalla Juventus al Manchester United. In quella invernale appena conclusa, Cina a parte avara di movimenti in entrata o in uscita per le big europee, si è dedicato a operazioni minori ma che comunque gli hanno fruttato un buon "gruzzoletto" (si fa per dire).

El Kaddouri e Kishna

Certo, niente a che vedere con le cifre mostruose dell'operazione Paul Pogba, ma insomma il buon Raiola riesce a guadagnare pure dal trasferimento di Omar El Kaddouri dal Napoli all'Empoli, affare da 1,5 milioni di euro. Di questi, ben il 20% andranno al suo agente, per un totale dunque di circa 300mila euro.

E non è mica finita qui, perché il procuratore si sta già muovendo anche per la prossima estate: intanto ha portato Ricardo Kishna dalla Lazio al Lille, con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni di euro. Voci di corridoio raccontano di un Raiola che, poco prima che l'olandese partisse dal ritiro dei biancocelesti a Milano, si sia avvicinato all'ex Ajax per tranquillizzarlo: "Vedrai che in Francia farai una grande seconda parte di stagione e ti riscatteranno in estate". E c'è da scommetterci: di quei 10 milioni, alcuni saranno riservati proprio all'agente FIFA.

Donnarumma

E subito dopo aver concluso l'operazione per l'ala olandese, Mino Raiola è stato braccato dai giornalisti. Impossibile non parlare di Gianluigi Donnarumma, il portiere del Milan che proprio nelle ultime settimane è stato un po' beccato dai tifosi per alcuni errori di troppo a cui non erano abituati:

Se vogliono che vada via, me lo dicano. Prendiamo atto delle critiche, ma è strano che arrivino a un ragazzo come lui. In caso ci dovrebbero essere se io facessi il portiere e lui il procuratore.

Poi ce n'è anche per il club rossonero, al quale Raiola chiede chiarezza per il futuro:

È doveroso per un giocatore come Donnarumma sapere che tipo di società ci sarà: l'ho detto anche a Galliani. Io penso ai suoi interessi, poi vedremo se i grandi club europei si faranno avanti o meno.

Il "Modigliani"

Probabile che lo facciano (se non lo hanno già fatto). E allora servirà stabilire un prezzo per il cartellino del baby-portiere del Milan:

È come un Modigliani, ma il prezzo lo fa il Milan. Serve tempo per fare le scelte giuste. A oggi comunque non è ancora successo nulla: a volte si tende a fare drammi senza motivo. Sarebbe meglio se stessero tutti un po' più calmi.

Serve calma. Tanto, in un modo o nell'altro, Raiola sarà sempre il re del mercato. In ogni sessione.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.