Bundesliga, ultras lanciano bengala col paracadute. Come si fermano?

In Germania si discute di un caso molto grave avvenuto in Bayer Leverkusen-Borussia Moenchengladbach: un bengala, lanciato col paracadute, poteva provocare feriti.

Bengala lanciato col paracadute durante Bayer Leverkusen-Borussia Moenchengladbach

186 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il brutto del calcio tedesco. Ritmi alti, campioni in campo, stadi pieni. Forse troppo. Lì, paradossalmente, di gente alla partita ce ne va perfino troppa. Perché alcuni sono delinquenti. Durante il derby di sabato scorso fra il Bayer Leverkusen-Borussia Moenchengladbach è stato lanciato un razzo a paracadute con bengala dai tifosi di casa. L’episodio ha fatto molto discutere in Germania: questi bengala infatti sono del tutto incontrollabili, venendo lanciati da fuori dallo stadio è molto difficile anche riuscire a limitarli. I bengala raggiungono i 1200 gradi e continuano a bruciare anche sotto acqua. Spostati dal vento, possono finire ovunque, anche sugli spalti.

Preoccupazione

Meinolf Sprink, responsabile del rapporto fra il club e i tifosi del Leverkusen ha ammesso di essere spaventato da quanto successo:

Bernd Leno era uscito dall’area di rigore e non si è reso conto che il bengala fosse atterrato a pochi centimetri da lui. Nessuno si aspettava qualcosa dall’alto. Se ci fosse stato più vento il bengala sarebbe potuto perfino arrivare sugli spalti, sarebbe stata una tragedia.

Perché il calcio tedesco è meraviglioso. Ma lì hanno un problema opposto al nostro: troppa gente va allo stadio. Perché fra loro ci sono anche dei delinquenti.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.