Super Bowl, Lady Gaga è pronta: "Farò uno show per il mondo intero"

L'Halftime Show del 5 febbraio si preannuncia come uno dei più spettacolari di sempre: la popstar americana è pronta a stupire con una performance senza precedenti.

Lady Gaga, la star scelta per l'Halftime Show del 2017

0 commenti

di - | aggiornato

Share

È la massima celebrazione dello sport americano, ma Lady Gaga guarda oltre i confini degli Stati Uniti: "Farò uno show per il mondo intero". E chissà se riuscirà a battere il record di spettatori, messo a segno nel 2014 da Katy Perry. Sfida nella sfida per Miss Germanotta, chiamata a onorare il Super Bowl LI, il 51° della storia. L'appuntamento per la sfida tra New England Patriots e Atlanta Falcons è per le ore 23 italiane (quando comincerà l'ampio pre-game in diretta esclusiva su FOX Sports), l'artista newyorkese entrerà invece in campo nell'intervallo: sarà lei la protagonista assoluta dell'Halftime Show, il tradizionale spettacolo nello spettacolo dell'evento sportivo più importante degli Stati Uniti. Lo scorso anno, a Santa Clara, la sua versione dell'inno nazionale The Star-Spangled Banner fu la più vista di sempre. Stavolta, l'NRG Stadium di Houston (Texas) la vedrà finalmente padrona del palco più importante: l'obiettivo è migliorare i 118,5 milioni di persone incollate alla televisione per la performance di Katy Perry.

Lady Gaga già protagonista al Super Bowl 2016: la sua esecuzione dell'inno americano è stata la più vista nella storia dell'evento

"Ripercorrerò tutta la mia carriera"

Il countdown di Lady Gaga è già iniziato da giorni, i post pubblicati su Instagram tradiscono il desiderio di esibirsi davanti a una platea oceanica di telespettatori:

Apprezzo tutti coloro che mi hanno supportato in questi anni, ringrazio quanti hanno sostenuto la mia musica fin dall'inizio e quanti mi hanno seguito in tour in giro per il mondo. Non vedo l'ora di fare uno spettacolo grandioso, uno show per il mondo intero.

Me and mom in the End Zone 👯🏈💕

A video posted by xoxo, Joanne (@ladygaga) on

Entusiasmo affidato ai microfoni della radio Houston Mix, a cui ha confermato anche che non si limiterà a cantare solamente i brani del suo ultimo albumJoanne:

I miei fan possono aspettarsi uno spettacolo molto variegato, con i singoli migliori di tutti i miei lavori precedenti. Sarà come ripercorrere la mia carriera fino a oggi. Stiamo provando da circa una settimana e mezza, ora siamo concentrati sugli aspetti legati alla mia performance, sia come scenografie che come coreografie.

Ma quale sarà la scaletta del suo mini-concerto? Nessuna ufficialità, ma nei giorni scorsi è circolata una presunta bozza: si va dai grandi classici Poker Face, Bad Romance, Born this Way ad Applause e The Edge of Glory, fino a una tra A-Yo e John Wayne, quella che cioè dovrebbe essere il suo prossimo singolo tratto da Joanne. In questa cavalcata pop, con tutta probabilità, Stefani Germanotta non sarà però totalmente sola sul palco: ad accompagnarla un artista finora avvolto nel mistero.

"Sto pianificando questo evento da quando avevo quattro anni"

In lizza i nomi di Beyoncé (già sparring partner dei Coldplay lo scorso anno), il chitarrista dei Queen Brian May e il dj e producer Mark Ronson. Ma soprattutto Tony Bennett (il crooner che ad agosto ha festeggiato i suoi 90 anni esibendosi, tra gli altri, proprio con Lady Gaga) e il dj e producer Diplo. Questa la rosa dei candidati da cui dovrebbe emergere la spalla della star di lontane origini italiane (il trisavolo lasciò la Sicilia a inizio '900). Sulla sua missione invece non ci sono dubbi: stupire il mondo. E realizzare così uno dei sogni che Lady Gaga coltivava fin da piccolissima, come rivelato in una clip promozionale del main sponsor Pepsi:

Sto pianificando questa serata da quando avevo quattro anni, so esattamente cosa ho intenzione di fare. La mia sfida sarà quella di capire come poter realizzare qualcosa di diverso.

Un'ambizione che sta facendo correre più di un brivido lungo la schiena degli organizzatori: l'artista 30enne avrebbe in mente di esordire sul tetto dello stadio, per poi planare sul terreno di gioco e proseguire sospesa sulla folla.

Se effettivamente Lady Gaga sarà pronta per questa incredibile e rischiosa trovata scenica, lo scopriremo solamente domenica sera. Ma c'è un altro aspetto che ha scaldato l'attesa per il suo Halftime Show. Secondo il magazine TMZ, la NFL (la Federazione Nazionale di Football) avrebbe chiesto alla popstar di evitare riferimenti politici durante lo spettacolo: Lady Gaga è tra le artiste più apertamente schierate contro il neo presidente americano Donald Trump e il Super Bowl sarebbe un'occasione ghiottissima per manifestare in mondovisione il proprio dissenso. L'ipotesi però è stata immediatamente smentita dalla stessa NFL. Da Lady Gaga, insomma, sarà lecito aspettarsi di tutto. In fondo, non è per questo che è stata scelta?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.