Liga, Las Palmas-Valencia 3-1: tris in rimonta alle Canarie

La squadra di Quique Setién torna al successo in casa. Vantaggio ospite con Santi Mina, rimonta completata con Viera, Lemos e Boateng. Espulso El Haddadi sull'1-1.

0 commenti

| aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Nel posticipo della 20^ giornata della Liga, il Las Palmas torna al successo grazie al 3-1 in rimonta sul Valencia. Santi Mina illude gli ospiti, che incassano il pareggio di Viera e giocano quasi tutta la ripresa in 10: Lemos e Boateng firmano il successo dei padroni di casa.

Primo tempo

Voro punta alla terza vittoria consecutiva dopo Espanyol e Villarreal, ma alle Canarie vogliono dimenticare la sconfitta col Barcellona ed il pareggio contro il Depor. Gli ospiti partono meglio con Santi Mina, poi rincarano la dose con El Haddadi e Parejo. Bisogna aspettare quasi metà frazione per la prima vera palla gol: è già quella buona. José Gayà sfrutta una verticalizzazione sulla sinistra e mette un cross basso per Santi Mina, che si allunga in scivolata e batte Javi Varas. La risposta del Las Palmas, ovviamente, passa dai piedi di Kevin-Prince Boateng. Palla al centro per il ghanese, che però manda fuori da ottima posizione. Basta aspettare gli ultimi minuti del primo tempo: stavolta Boateng appoggia per Viera al limite, l'esterno scarica il destro sotto la traversa e firma l'1-1 con cui si va al riposo.

Secondo tempo

La ripresa inizia nel segno del nervosismo. El Haddadi ammonito dopo 3 minuti, poi il rosso al 51': Varas fa ripartire i suoi, l'attaccante falcia Bigas e lascia il Valencia in inferiorità numerica. Boateng arringa il pubblico, Míchel spreca una buona occasione per il raddoppio del Las Palmas. Nulla di grave, perchè il gol arriva prima del quarto d'ora: fallo di Barragan e punizione da ottima posizione per il piede di Lemos, che calcia direttamente in porta e batte Diego Alves per il 2-1. Il vantaggio e l'uomo in più fanno giocare con più tranquillità la squadra di Quique Setién, che trova addirittura il tris dopo pochi minuti. Bigas crossa dalla sinistra, Mangala buca il disimpegno di testa e Boateng aggancia in piena area, libero di battere il portiere ospite prima di esultare mostrando la coscia. Gli ospiti sembrano rassegnarsi all'idea della sconfitta, complici le sostituzioni che rallentano la manovra. I padroni di casa ne approfittano e gestiscono il possesso fino al triplice fischio, mettendo in ghiaccio tre punti pesanti.

Con questo successo, il Las Palmas ritrova il sorriso a tre settimane dall'1-0 sullo Sporting Gijón: i punti in classifica sono 28. Per il Valencia, invece, si interrompe la striscia positiva e la zona retrocessione è da considerarsi ancora troppo vicina. Solo 6 punti separano gli uomini di Voro dal terzultimo posto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.