Gli spot più famosi della storia del Super Bowl

Storico quello nel 1984, quando la Apple presentò il Macintosh. E poi modelle, scimmie, cani, ex campioni per promuovere bibite, patatine e tanto altro. A costi esorbitanti.

Immagine dello Sponsor Super Bowl

101 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

È la festa delle feste, l’evento sportivo dell’anno. Benvenuti al Super Bowl: una 'semplice' finale di football americano arricchita da tanto spettacolo. A partire dagli spot pubblicitari che vanno in onda in quell’arco di tempo, con ziende che spendono una fortuna.

Non si tratta mai di uno sponsor qualunque, no. A partire dal costo: per uno spazio di 30 secondi bisogna pagare circa 5 milioni di dollari. Ma vale davvero la pena? La risposta è: sì. Il Super Bowl lo guardano 120 milioni di persone, ma soprattutto tra gli ‘advertiser’ è considerato l’opportunità dell’anno. Al dubbioso sorge la perplessità: forse sarebbe meglio spalmare quella cifra per fare pubblicità durante l’anno e su vari mezzi di comunicazione. No, non ci siamo. Le aziende fanno ‘all in’, si giocano tutto sul ‘tavolo verde’ più importante del globo. Una finale si ricorda per tutta la vita, come il giorno del matrimonio. Un semplice spot, incastonato tra mille altri visto di sfuggita alla tv, vale poco e niente se paragonato all’opportunità di cui sopra. Spiegato il perché anche gli spot sono diventati un evento da seguire assolutamente in mezzo ad una finale di football. Ecco una lista delle 15 pubblicità più importanti della storia del Super bowl.

Ah, anche noi quasi stavamo dimenticando la partita: l’edizione numero 51 vedrà in campo Atlanta Falcons contro New England Patriots. Ovviamente, che vinca il migliore. 

1) Coca Cola - 1979

Un ragazzino che consola l’infortunato Joe Green con una bottiglietta di Coca Cola? Si è visto anche questo. Emozionante e bello l’incontro con uno dei più grandi giocatori del football americano, vincitore di 4 Super Bowl.

2) Apple - 1984

Come non poteva accorgersi un visionario del calibro di Steve Jobs dell’enorme potenzialità di un ’passaggio’ al Super Bowl? Nel 1984, il regista Ridley Scott, gira uno spot per presentare il nuovo Macintosh. Il nome della pubblicità? Proprio “1984”, con il chiaro riferimento al romanzo di Orwell. Andato in onda solo una volta, è rimasto una pietra miliare nella storia del marketing televisivo dello scorso secolo.

3) Pepsi - 1992

Pronti a dissetarsi insieme a Cindy Crawford? Ma non fate come i due bambini mentre guardano meravigliati la modella americana scendere dalla sua Lamborghini.

4) Career Builder - 2006

Divertente, assolutamente. Avete mai visto delle scimmie manager? Bene, eccole. E soprattutto non accettano la crisi della loro azienda: vogliono solo festeggiare.

5) Budweiser - 2008

La nota azienda di birra ogni anno è sugli schermi del Super Bowl. Ma c’è uno spot - considerato da molti il migliore - che è entrato nella storia. È la storia di Thunder, cavallo escluso dalla stalla. Ma il cane della fattoria lo aiuta a mettersi in forma sotto le note di “Rocky”.

6) Doritos - 2011

Mai scherzare troppo con il proprio cane, soprattutto se si ha un pacco di patatine Doritos in mano. Anche la famosissima azienda americana, ogni anno, occupa uno spazio d’onore tra le pubblicità del Super Bowl.

7) Chrysler - 2011

Non male la Chrysler con a bordo Eminem che ascolta Eminem. È tra le pubblicità più cliccate su Youtube.

8) Trailer The Avengers - 2012

Qui parliamo del film con il quinto maggior incasso della storia del cinema, il secondo per quanto riguarda la produzione Disney. Iron Man e compagni entrano di prepotenza sugli schermi del Super Bowl iniziando così, la loro storia cinematografica fatta di tanto successo.

9) Microsoft - 2014

Niente è impossibile con la tecnologia. L’azienda di Bill Gates manda in video uno spot commovente, tra i migliori mai visti.

10) Maserati - 2014

“Ci siamo preparati, ora attacchiamo”. Questo il claim dell’azienda italiana nel video per presentare la nuova Ghibli. Mai un’auto realizzata in Italia è stata vista da 110 milioni di spettatori contemporanemente.

11) Victoria’s Secret - 2015

Uomini, siate calmi. Perché vedere gli ‘angeli’ della casa di moda vestite come i giocatori di football, è tanta roba. E quando si toglie il caso Adriana Lima, tutti in piedi. 

12) Esurance - 2015

Cosa ci fa Walter White, il professore di Breaking Bad, dentro al Super Bowl? Semplice, è il protagonista della pubblicità della celebre compagnia di assicurazione.

13) Audi - 2016

Uno degli spot più riusciti ed emozionanti. Brava Audi, che per sponsorizzare la sua R8 si inventa una storia tra padre ex astronauta e figlio. E la colonna sonora di Bowie calza a pennello.

14) Snickers - 2016

William Defoe novella Marilyn Monroe? La barretta di cioccolato fa anche questi effetti.

15) Doritos - 2016

Bene, la Doritos si aggiudica sicuramente la piazza d'onore. Anche quello della finale dell’anno passato è divertente e sarcastico: nemmeno un bimbo rimane indifferente al gusto delle nachos.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.