MotoGP, la Suzuki si presenta. Iannone ricorda una ragazza del Rigopiano

Domenica a Sepang la presentazione del team Suzuki Escatar 2017 e dei due piloti, Rins e Iannone. Che in un post ricorda Jessica, vittima della valanga: "La vita è ingiusta".

MotoGP, Iannone in sella alla nuova Sukuzi

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tra test e presentazioni, il motomondiale 2017 sta per partire. Domenica a Sepang sarà la volta della Suzuki, pronta a svelare la GSX-RR 2017. C'è grande attesa intorno alla casa di Hamamatsu, completamente rinnovata dopo il mercato piloti. Toccherà ad Andrea Iannone l'arduo compito di non far rimpiangere Maverick Vinales, mentre dalla Moto2 è arrivato Alex Rins. Il team Suzuki Escatar è pronto e, alla vigilia dei test in Malesia, alzerà i veli sulla nuova quattro cilindri giapponese.

I piloti

Come anticipato, la grande novità del 2017 targato Suzuki riguarda proprio i piloti alla guida delle MotoGP: il ruolo da protagonista - per forza di cose - spetterà ad Andrea Iannone. L'ex Ducati, oltre a non far rimpiangere Vinales, dovrà ridurre al minimo gli errori che hanno caratterizzato la scorsa stagione: al termine del campionato l'italiano ha raccolto appena 112 punti in classifica, piazzandosi nono. Colpa dei 6 ritiri e del lungo infortunio (lesione a una vertebra toracica, ndr.) che lo ha tenuto lontano dalla pista per 4 gare.

In sella all'altra GSX-RR ci sarà un esordiente. Alex Rins è alla sua prima stagione in MotoGP, dopo aver dimostrato un potenziale enorme nelle categorie inferiori, ma senza aver mai vinto un mondiale (due secondi posti e due terzi). Il pilota di Barcellona, classe 1995, nella scorsa stagione ha lottato fino all'ultimo con Zarco e Luthi per conquistare il titolo in Moto2. Questo ha convinto il team Suzuki Escatar a puntare su di lui, salutando Aleix Espargarò.

Il pensiero di Iannone

Quando il motore si spegne e l'adrenalina scende c'è il tempo anche per le cose veramente importanti. Nel caso di Andrea Iannone si tratta del ricordo di una ragazza morta nella tragedia dell'hotel Rigopiano. Tra le vittime infatti, c'è anche una giovane di Vasto, stesso paese del pilota della Suzuki. Che ha voluto condividere un pensiero sul proprio profilo Instagram.

Certe volte la vita è davvero ingiusta. Oggi mi unisco al dolore di tutti i vastesi ed il mio pensiero va alla famiglia e agli amici di Jessica. Non dimenticheremo mai il tuo sorriso! Andrea

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.