Leicester, il presidente a Ranieri: "Per favore, arriva a 40 punti"

Vichai Srivaddhanaprabha non è contento dell'andamento delle Foxes in Premier League e ha chiesto all'allenatore italiano di concentrarsi sulla salvezza.

Claudio Ranieri pensieroso durante Southampton Leicester

1k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Da campione d'Inghilterra a candidato alla retrocessione. Il Leicester City di Claudio Ranieri, dopo la straordinaria stagione che lo ha visto assoluto protagonista con la conquista della prima Premier League della sua storia, quest'anno fatica a trovare continuità e dopo 22 giornate si ritrova al 15esimo posto a quota 21 punti, solo 5 in più sulla zona retrocessione. 

Il presidente mi ha chiesto di raggiungere il prima possibile i 40 punti, senza pensare a quello che succederà dopo. Ovviamente non è contento, i risultati quest'anno sono stati deludenti. In ogni caso, conosce benissimo le mie ambizioni, sa che per me ogni match è importante quindi si fida del mio operato e delle mie decisioni. 

Queste le parole del manager italiano che deve dare al più presto una svolta alla stagione, a cominciare dal match col Burnley del prossimo 31 gennaio. Le Foxes giocheranno in trasferta dove in quest'annata hanno vinto solo due volte, di cui nessuna in campionato

Se pensate a quello che hanno fatto questi ragazzi negli ultimi tre anni - ha continuato Ranieri - è incredibile. Hanno vinto la Championship, si sono salvati in Premier e l'anno successivo hanno vinto anche quella. Tre anni importanti in cui hanno tenuto la mente concentrata sugli obiettivi per lungo tempo. È ora di ritrovare quella concentrazione. 

Per Ranieri, da ora, niente più scuse: le Foxes hanno l'obbligo di risalire la china in campionato e puntare a una tranquilla permanenza in Premier League. Senza dimenticare gli ottavi di finale di Champions League che potrebbero regalare sorprese inaspettate.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.