Barcellona, goleada alla Real Sociedad. E Denis Suárez segna ancora

Prosegue il momento d'oro del centrocampista galiziano al terzo gol in 5 giorni: "Sono felicissimo, ogni giorno che passo qui mi sento sempre meglio. E Messi..."

Denis Suárez esulta dopo uno dei suoi due gol alla Real Sociedad

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Prima il gol in Liga con l'Eibar domenica scorsa (il primo con la maglia del Barcellona), poi la doppietta nel rotondo 5-2 rifilato alla Real Sociedad in Copa del Rey. Sono stati cinque giorni fantastici per Denis Suárez, che dopo essere rientrato a casa dalle varie esperienze a Siviglia e Villarreal, si sta ritagliando sempre più spazio con la maglia blaugrana.

Momento magico

Nella gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa, il centrocampista galiziano ha aperto e chiuso la partita, prima con il gol dell'1-0 realizzato su assist di Luis Suárez, poi con quello del 5-2 definitivo sfruttando il passaggio di Messi.

Con Leo ho un legame speciale. Quando gioco a destra vicino a lui mi trovo molto bene. Sono felicissimo. Sono arrivato a Barcellona con tanta voglia di far parte di questa squadra e ogni volta sto sempre meglio. Abbiamo iniziato subito dominando e grazie al primo gol loro hanno cominciato a concedere più spazi. E quei tre che abbiamo davanti in queste situazioni sono dei killer.

Barça in semifinale

Lo dimostrano gli altri protagonisti che si sono avvicendati tra le sue due reti: Messi su rigore, Luis Suárez e Arda Turan per il Barça, oltre ai gol di Juanmi e Willian José per la Real Sociedad. Il Barcellona si diverte, colpisce a ripetizione con le sue frecce e rischia di rendere il risultato finale anche più sostanzioso. Un'iniezione di fiducia per proseguire il cammino positivo di questo 2017, come spiega ancora Denis Suárez:

Abbiamo creato tante occasioni. E contro la Real Sociedad, una squadra a cui piace giocare a calcio, c'è ancora più gusto nel farlo. Volevamo fare una buona gara e continuare la striscia positiva di questo inizio anno. Ci siamo presi la semifinale di Copa del Rey e adesso pensiamo alla prossima partita in Liga con il Betis.

A differenza del Real Madrid, eliminato clamorosamente dalla Coppa per mano del Celta Vigo, la squadra di Luis Enrique dimostra uno stato di forma invidiabile: le polemiche di inizio anno per la sconfitta al San Mamés negli ottavi di andata di Copa del Rey e il seguente pareggio in Liga contro il Villarreal sono ormai alle spalle. Da quel momento sono state collezionate 5 vittorie consecutive, frutto di 18 gol fatti e 3 subiti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.