Eurolega - EA7 contro Spanoulis e l'Oly, Barça ospite del Panathinaikos

Milano ospita i greci dell'Oympiacos, una delle squadre più in forma dell'Eurolega. Il Fener impegnato a Kazan, super sfida tra Barcellona e Panathinaikos.

V-Span all'andata ne fece 16

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Si preannuncia una settimana piena di emozioni in Eurolega. Per la quarta volta in stagione le squadre saranno impegnate nel doppio turno settimanale che le vedrà scendere in campo due volte nel giro di 48 ore. Si parte oggi con ben cinque partite. Spiccano la difficile trasferta del Fenerbahce di Datome sul campo dell'Unics Kazan di Keith Langford (in diretta su Fox Sports alle 17.00) e la supersfida tra il Panahinaikos di Ale Gentile e il Barcellona (in diretta su Fox Sports Plus alle 19.45). Domani, a chiudere il turno, Bamberg-Real Madrid (in differita su Fox Sports Plus a partire dalle 23.00) e soprattutto EA7 Milano contro Olympiacos (in diretta su Fox Sports Plus alle 20.45, con pre-partita a partire dalle 20.15).

Unics Kazan-Fenerbahce Istanbul (martedì 24/01 in diretta su Fox Sports, alle ore 17.00)

Alla Basket Hall di Kazan arrivano i vice campioni d'Europa del Fenerbahce. Le due squadre sembrano diversissime e lontane anni luce l'una dall'altra. Da una parte ci sono i turchi, costruiti per vincere, con un roster spaventoso e dal talento purissimo. Dall'altra un Unics Kazan senza grosse pretese che, tolto il fenomeno Langford, non dispone di giocatori di livello. Eppure queste due squadre sembrano avere un destino incrociato. La prima vittoria dei russi in questa stagione europea, infatti, è arrivata proprio a Istanbul, sul campo del Fenerbahce. E guarda caso proprio in quella partita è arrivato il primo stop per i turchi. 

Gigi Datome al tiro nella gara d'andata

Tra le fila della squadra di Obradovic, vista l'assenza di Udoh, si prepara a fare il suo esordio il neo arrivato Anthony Bennett. L'ex NBA, insieme a Vesely, vicino a canestro può rivelarsi un fattore chiave della partita. Lontano dall'area, invece, sarà sicuramente importante l'apporto di Gigi Datome. Il capitano azzurro è stato il migliore dei turchi nelle ultime tre uscite, viaggiando ad una media di 17 punti a partita. Non è escluso poi che coach Obradovic affidi proprio a Datome il difficilissimo compito di fermare Keith Langford, il top scorer del torneo. La partita inizierà alle 17.00 e sarà trasmessa in diretta su Fox Sports.

Panathinaikos-Barcellona (martedì 24/01 in diretta su Fox Sports Plus, alle ore 19.45)

Per la trentesima volta nella loro storia, Panathinaikos e Barcellona si affrontano in una partita di Eurolega. Per 19 volte a vincere sono stati gli spagnoli, mentre le vittorie dei greci sono soltanto dieci. Questo grande vantaggio dei blaugrana è stato costruito con una serie di 9 vittorie consecutive, tra il 2013 e il 2015, quando sulla panchina catalana sedeva Xavi Pascual, l'attuale coach dei greens. Anche l'ultima sfida, ad inizio dicembre, è stata vinta dagli spagnoli, per 72 a 57. Visto il gran numero di precedenti, questa partita si potrebbe definire un grande classico dell'Eurolega. 

Due sconfitte e una vittoria per Gentile col Panathinaikos

Il Panathinaikos nelle ultime quattro uscite ha ottenuto soltanto una vittoria, contro l'Efes. Protagonista positivo del match fu Alessandro Gentile, autore di 15 punti. L'ex capitano dell'Olimpia Milano sta entrando pian piano negli ingranaggi della squadra di Atene ma ancora trovare continuità. Dopo l'ottima prova contro l'Efes, Alessandro ha messo a referto solo 2 punti (con solo 2 tiri presi) nella sconfitta contro il Fenerbahce. Sicuramente quando Ale entrerà in pieno nei giochi dei greens, il Panathinaikos potrà contare su una pericolosa arma in più che gli permetterà di arrivare lontano. Ad arbitrare la partita ci sarà anche il fischietto italiano Carmelo Paternicò. La partita sarà trasmessa in diretta su Fox Sports Plus a partire dalle 19.45

EA7 Milano-Olympiacos Pireo (mercoledì 25/01 in diretta su Fox Sports Plus, alle ore 20.45)

Dopo la vittoria interna della scorsa settimana contro il Galatasaray che ha interrotto la serie negativa di dieci sconfitte consecutive, l'Olimpia Milano si appresta ad affrontare al Forum di Assago una delle squadre più in forma dell'Eurolega, l'Olympiacos Pireo. I greci arrivano da quattro vittorie consecutive e da una serie positiva di nove successi nelle ultime dieci uscite che li piazza al secondo posto in classifica, al pari del Real Madrid. La settimana scorsa i biancorossi del Pireo hanno umiliato il Baskonia (terzo in classifica) con un pesantissimo 92-62.

La sfida Macvan-Printezis si ripeterà anche al Forum

La vittoria col Galatasaray ha sicuramente riportato un po' di pace e serenità in casa Olimpia, ma la crisi non è assolutamente superata. Contro l'Olympiacos, Milano è chiamata ad uno sforzo ben più grande. Per tenere testa ai greci, coach Repesa avrà bisogno che gente come Dragic, Kalnietis, Hickman e Raduljica continuino a giocare come hanno fatto vedere nelle ultime uscite tra Eurolega e campionato italiano. Rispetto a sette giorni fa c'è una buonissima notizia per l'Olimpia: si è rivisto in campo Rakim Sanders. L'americano, domenica in campionato, ha messo a segno 8 punti nella sfida contro Capo d'Orlando. Palla a due alle 20.45, in diretta su Fox Sports Plus, con ampio pre-partita a partire dalle 20.15. 

Brose Bamberg-Real Madrid (mercoledì 25/01 in differita su Fox Sports Plus, alle ore 23.00)

Dopo poco più di un mese tornano ad affrontarsi Bamberg e Real Madrid. All'andata a vincere furono i blancos che si imposero nettamente per 95-72, guidati dalla coppia d'assi Doncic-Llull. Il Real Madrid si trova al secondo posto (insieme all'Olympiacos), subito dietro al CSKA Mosca campione in carica, con 13 successi e 5 sconfitte. La squadra di Laso arriva da quattro successi consecutivi, ottenuti contro Efes, CSKA, Maccabi e Zalgiris. I tedeschi allenati da Andrea Trinchieri, invece, sono al dodicesimo posto con 7 vittorie e 11 sconfitte. Dopo aver vinto 5 partite su 6, il Bamberg ha perso due partite in fila, contro Unics e CSKA.

Nicolò Melli contro il Real Madrid nella partita d'andata

Le sorti della partita del Bamberg dipenderanno molto dalle giocate di Nicolò Melli. Il lungo nativo di Reggio Emilia si è dimostrato spesso il giocatore chiave per i tedeschi, tanto da meritarsi il premio di MVP dell'Eurolega nel mese di dicembre. Fino ad ora, Melli sta viaggiando a medie importanti: 12.7 punti e 8.2 rimbalzi di media a partita. La settimana scorsa, nella sconfitta contro il CSKA, Nicolò è stato uno dei pochi a salvarsi tra le file del Bamberg, mettendo a referto 15 punti. Contro il Real aspettiamoci un'altra partita dura per l'ex Olimpia, dovrà vedersela contro Randolph e Ayon, due clienti decisamente scomodi. La partita verrà trasmessa in differita su Fox Sports Plus a partire dalle 23.00.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.