Argentina, la religione di Bauza: "Grazie a Dio abbiamo Messi!"

Il commissario tecnico ha spiegato l'importanza di avere in squadra l'attaccante del Barcellona. Il paragone è forte: "È come Maradona nel Mondiale del '86".

Il capitano dell'Argentina, Leo Messi

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Chiamatela pure Messidipendenza. Un termine diffuso in Argentina: senza Leo non si vince. Un'estremizzazione che serve a spiegare l'importanza di Messi per la Nazionale. Argomento difficile da trattare, soprattutto per il ct dell'albiceleste. In una recente intervista a Diario Olé, Edgardo Bauza ha fatto chiarezza in merito al peso specifico di Leo:

Avete visto l'Argentina ai Mondiali del '78? Avevamo Kempes e abbiamo vinto. Avete visto i Mondiali del '86? Avevamo Maradona e abbiamo vinto. Adesso abbiamo Messi... non capisco quale sia il problema. Ce l'abbiamo, fenomeno. Grazie a Dio abbiamo Messi!

Paragoni che potrebbero risultare scomodi per qualunque calciatore sulla faccia della Terra. Non per lui, non per il numero 10 del Barcellona. Che in Nazionale, oltre a indossare la maglia che fu del più grande di tutti, porta con orgoglio la fascia di capitano. Le voci sul suo ritiro sono lontane ormai, si pensa solo al prossimo Campionato del Mondo. Ma prima di pensare agli impegni di Russia 2018, l'Argentina deve concentrarsi sul girone di qualificazione. Al momento occupa la quinta posizione (zona playoff), le prossime sfide contro Cile (23 marzo) e Bolivia (28 marzo) saranno decisive:

Perché soffriamo quando non gioca Leo? Perché ci manca il giocatore più determinante. Questo non vuol dire che bisogna costruire la squadra intorno a lui. Il problema è quello di trovare il ruolo in cui si senta a suo agio, libero di esprimere il suo gioco. Però la nostra strategia non si basa su di lui. Messi gioca in un modo particolare. I giocatori devono muovere la palla e dargliela. Poi ci pensa lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.