Chelsea-Hull: Mason operato al cranio. Il club: "Condizioni stabili"

Trasportato d'urgenza in ospedale dopo lo scontro con Cahill, il centrocampista dell'Hull ha subito un'operazione al cranio per ridurre la frattura. Non è in pericolo di vita.

1k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Il colpo è stato terribile. Su un'azione di calcio d'angolo, al 13' di Chelsea-Hull, il capitano dei Blues Gary Cahill è andato a impattare in modo fortuito contro il centrocampista avversario Ryan Mason, testa contro testa, meglio la testa di Cahill ha centrato la tempia destra di Mason in modo talmente violento che i due giocatori sono rimasti a terra a lungo.

Mason, frattura al cranio

Il giocatore dell'Hull ha avuto la peggio e dopo sette minuti di trattamento intensivo sul campo, con la maschera per l'ossigeno, è stato trasportato d'urgenza al St. Mary Hospital di Paddington dove gli è stata riscontrata la frattura del cranio ed è stato sottoposto a un'operazione. Sospiro di sollievo solo a notte inoltrata quando il club ha diramato un comunicato per confermare il buon esito dell'operazione:

Ryan Mason è in condizioni stabili e dovrebbe restare in ospedale per i prossimi giorni. Un ulteriore aggiornamento verrà rilasciato nella giornata di lunedì.

I commenti dei protagonisti

Anche Gary Cahill è stato sottoposto a terapia in campo, ma le sue condizioni sono parse subito più confortanti, tanto che lo staff medico del Chelsea ha deciso che poteva proseguire il match. A fine partita lo stesso Cahill ha dichiarato:

L'impatto è stato fortissimo e Ryan ha avuto la peggio. Gli auguro tutto il meglio e spero che non abbia lesioni gravi.

Dal canto suo Antonio Conte, pur soddisfatto per la vittoria del suo Chelsea che ora ha otto punti di vantaggio in Premier League sull'Arsenal secondo, ha voluto rivolgere il suo primo pensiero a Mason:

Prima di tutto, tutti al Chelsea desiderano fare i migliori auguri a Ryan. È stato un brutto incidente. Alla fine del primo tempo anche Gary è stato visitato con attenzione, ma abbiamo deciso che poteva continuare.

Gary Cahill ha appena realizzato il gol del 2-0 contro l'Hull

Una decisione che ha premiato il Chelsea: all'81', infatti, il capitano dei Blues ha addirittura realizzato di testa il gol del 2-0 su assist di Fabregas, chiudendo di fatto il match dopo il vantaggio iniziale di Diego Costa.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.