Bundesliga, Bayer Leverkusen-Hertha Berlino 3-1: decisivo Calhanoglu

Il Bayer Leverkusen, trascinato da uno straordinario Hakan Calhanoglu, autore di due gol, batte l'Herth Berlino e si avvicina sensibilmente alla zona europea.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nel recupero della diciassettesima giornata della Bundesliga il Bayer Leverkusen batte 3-1 l’Hertha Berlino in casa e si avvicina sensibilmente alla zona europea. In gol Toprak al 12’, Hakan Calhanoglu al 36’, Stocker al 44’ e poi ancora Calhanoglu all’89’. Le aspirine salgono così all’ottavo posto in classifica. L’Hertha scivola dal terzo al quinto posto.

La gara

Il Leverkusen, con soli 21 punti in 16 partite, ha la peggior classifica da 11 anni a questa parte. Deve quindi recuperare e non è un caso che parta fortissimo: il pressing è ultra offensivo e già nei primi minuti ruba più volte il pallone agli avversari nella propria metà campo. Al 12’ l’1-0. Calhanoglu batte una bella punizione sul primo palo, dopo una serie di rimpalli arriva Toprak che la butta dentro. Al 15’ Ibisevic sfiora il pareggio: Esswein serve l’attaccante bosniaco che approfitta della doppia scivolata di Tah e Heinrichs, ma non inquadra la porta. Al 36 rigore per il Leverkusen: lo conquista il solito Brandt dopo un duello con Plattenhardt. Dal dischetto va Calhanoglu che spiazza il portiere. È il primo rigore segnato sui 5 conquistati in stagione. Al 44’, quasi per caso, il gol dell’Hertha: su angolo Brooks la spizza mandando la palla sul secondo palo dove Stocker non può sbagliare. Anche nella ripresa però la partita la fa il Leverkusen: al 56’, su angolo di Calhanoglu, Chicharito ci prova di testa, ma Plattenhardt salva sulla linea. Al 73' Ibisevic si divora il 2-2: Haraguchi va al cross, velo di Stocker e il bosniaco da due passi colpisce in pieno Leno. All’89 Kampl serve Calhanoglu che al volo la mette sotto la traversa per il 3-1. Il Leverkusen vola trascinata dal turco in giornata di grazia.

Curiosità

Solo nel 1974-75 l’Hertha aveva conquistato più punti di quanto fatto in questa stagione. Anche l’anno scorso l’Hertha era terzo alla sosta invernale, ma ha poi finito il campionato al settimo posto. Sono 11 partite di Bundesliga che Chicharito non riesce a segnare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.