BVB, Dembélé flirta con il Real Madrid: "Zidane è una leggenda..."

L'attaccante esterno del Borussia Dortmund non nasconde la sua stima per il francese e dichiara il suo idolo d'infanzia: "Era Beckham, ma quando era a Madrid".

Ousmane Dembélé, 19enne francese alla prima stagione con il Borussia Dortmund

485 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Quando il Borussia Dortmund in estate ha speso 15 milioni per Ousmane Dembélé, 19enne del Rennes, forse già immaginava che quel valore, per quanto consistente, sarebbe lievitato in tempi brevissimi. In ogni caso oggi la situazione è così, perché dopo sei mesi - secondo la stima fatta recentemente dal CIES (Centro Internazionale di studio dello Sport) - il suo cartellino è già salito a 71 milioni di euro, con tanto di attenzioni particolari da parte dei top club europei, su tutti quello del Real Madrid. Merito della sua crescita esponenziale che gli ha permesso di realizzare già 5 gol e 12 assist, in 24 partite giocate fino a questo momento con il BVB. Per questi numeri e, soprattutto, le sue prestazioni, lo stesso CIES lo ha nominato come l'attuale miglior giocatore della Bundesliga.

Maturità

Ma tutte queste lusinghe e riconoscimenti non hanno fatto montare la testa al ragazzo francese originario della Mauritania, come spiegato dal diretto interessato a SportBild:

Sarebbe sciocco farlo. Onestamente, sono tanti i giocatori che sono partiti forte e poi si sono persi. Voglio valutare tutto con razionalità.

Obiettivi

Una grande maturità, a dispetto dei suoi 19 anni e dei tanti complimenti che sta ricevendo nell'ultimo periodo. Tra questi quello dell'ex Manchester United Mickaël Silverstre, che lo ha paragonato al Cristiano Ronaldo di quando aveva la sua stessa età. Ma per ottenere gli stessi riconoscimenti del portoghese servirà ancora molto lavoro:

Il mio obiettivo un giorno è vincere la Champions League, possibilmente con il Borussia Dortmund. Poi vorrei diventare Campione del Mondo con la Francia. A livello di titoli individuali non ci penso. Lo farò solo se arriveranno.

La stima di Zizou

Intanto può godersi la stima dell'allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane, che a Natale lo ha inserito (unico della giuria completata da Kopa, Papin, Blanc, Ginola, Vieira, Nasri e Luis Fernández) nella personale lista dei 5 giocatori francesi dell'anno al quarto posto, davanti addirittura a Paul Pogba del Manchester United e dietro solamente i suoi due allievi alla Casablanca, Benzema e Varane, più Antoine Griezmann dell'Atlético Madrid:

Ho sentito questa cosa, stentavo a crederci. Zidane per me è una leggenda, è stato un grande onore. Mi fa enormemente piacere essere finito tra i suoi primi 5 giocatori, insieme a gente come Pogba o Griezmann.

Passione Real

Successivamente Dembélé rivela anche chi fosse il suo idolo d'infanzia:

David Beckham, quando giocava nel Real Madrid era il mio idolo.

Il paragone con Cristiano Ronaldo, la stima per Zinedine Zidane e quel modello di David Beckham, specificando il periodo storico della sua esperienza nelle Merengues. Magari è un caso, ma se è vero che tre indizi fanno una prova, allora il giovane francese sembra proprio avere un "occhio di riguardo" verso il Real Madrid. E Zizou non ha nascosto che questa stima sia reciproca. Che sia il quarto indizio?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.