Liga, Malaga-Real Sociedad 0-2: i baschi sono quinti

La Real Sociedad vince e sale così al quinto posto in classifica scavalcando il Villarreal. Malaga inconsistente, non ha di fatto mai reagito allo svantaggio.

63 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Nel posticipo della 18esima giornata della Liga la Real Sociedad vince in casa del Malaga per 2-0. Decisivo il gol di Inigo Martinez al 50’, che ha sbloccato una partita incagliata sullo 0-0 prima del raddoppio (in sospetto fuorigioco) di Juanmi, ex di turno, al 62’. Il gol del vantaggio però di fatto è casuale. La punizione calciata da Martinez non sembrava infatti particolarmente pericolosa, ma la deviazione in barriera di Duda ha spiazzato Kameni. La Real Sociedad scavalca così il Villarreal al quinto posto ed è a sole 2 lunghezze dall’Atletico Madrid quarto. Il Malaga, con 21 punti, appare invece ormai destinato ad un campionato di metà classifica.

La gara

Con le due squadre che giocano a specchio (entrambe schierate con un 4-2-3-1) e che vengono da due sconfitte pesanti alla prima dell’anno (la Real Sociedad ha perso in casa col Siviglia per 4-0, il Malaga battuto dal Celta Vigo per 3-1), la partita è inizialmente molto bloccata. Il ritmo è alto, ma il centrocampo è intasato e i falli sono numerosi. La partita la fanno gli ospiti, anche se nel primo tempo non riescono a creare vere e proprie palle gol. Nella ripresa però la gara si sblocca quasi subito: al 50’ Inigo Martinez batte una punizione senza troppe pretese dal vertice destro dell’area di rigore. La palla sbatte però su Duda che spiazza Kameni, ormai diretto dalla parte opposta. Alla partita manca una vera reazione del Malaga che continua a guardare la Real Sociedad fare la partita. E al 62’ arriva anche il 2-0. Willian batte l’angolo, su deviazione il pallone arriva a Juanmi che, in sospetta posizione di fuorigioco, la butta dentro. Da ex, rispetta la moda e non esulta.

Perfino dopo il 2-0 il Malaga non spinge e aspetta gli ultimi 10 minuti per provare a mettere in difficoltà gli ospiti. Alla fine però terminerà la gara con un solo tiro in porta. Troppo poco per dare una svolta al proprio campionato. Il Malaga è così alla terza sconfitta di fila, non riesce a vincere addirittura da 5 turni, vale a dire da fine novembre. A questo punto la classifica appare compromessa, anche perché il terzultimo posto (Gijon) è a 9 punti, la zona europea (sesto posto del Villarreal) è invece distante 10 lunghezze. Quando si ha troppa paura di perdere però spesso si perde per davvero.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.