Liga, classifica marcatori: Messi e Suarez staccano Cristiano Ronaldo

Il Barcellona schiaccia il Las Palmas grazie al gol dell’argentino e alla doppietta del Pistolero, insieme in testa alla classifica dei cannonieri della Liga. In gol anche CR7.

Messi e Suarez

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo diciotto turni la classifica dei marcatori della Liga comincia ad assumere la dimensione che poteva essere più prevedibile, con il podio abitato da Lionel Messi, Luis Suárez e Cristiano Ronaldo, i bomber di riferimento di Barcellona e Real Madrid. Da qui alla fine del campionato, potrà cambiare l’ordine dei fattori, difficilmente cambierà il prodotto.

Messi e Suarez in testa

Nell’ultimo turno il Barcellona ha schiantato il Las Palmas al Camp Nou 5-0, con una doppietta dell’uruguaiano e un gol della Pulce, prima che Arda Turan e Aleix Vidal contribuissero a rimpinguare il bottino col quarto e il quinto gol rispettivamente. Suarez ha così raggiunto il compagno in vetta alla classifica dei marcatori della Liga, a quota 14 reti.

Cristiano Ronaldo insegue

A due lunghezze di distanza c’è Cristiano Ronaldo, autore del gol su rigore che stava per dare la vittoria al Real Madrid sul campo del Siviglia, prima del ribaltone nel finale, aperto dall’autorete di Sergio Ramos e chiuso dal gol di Stevan Jovetic al 92’. E, a onor del vero, il portoghese avrà una partita in più a disposizione, quella da recuperare col Valencia, rinviata a dicembre per gli impegni del Real Madrid nel Mondiale per club.

La classifica dei marcatori

Gol importanti a Valencia

In attesa che si completi il turno, nessuno degli altri bomber presenti nelle prime posizioni della classifica dei marcatori è riuscito a segnare. Meritano di essere segnalati però i gol di Martin Montoya e Santi Mina che, nonostante il brivido creato dalla rete di David Lopez all’85’, hanno regalato la vittoria al Valencia, 2-1 sull’Espanyol. I tre punti mancavano all’ex squadra di Prandelli dalla trasferta di Gijon del 16 ottobre, mentre l’ultimo successo al Mestalla datava addirittura 22 settembre, sempre 2-1, sull’Alaves.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.