Gabon, Aubameyang non basta: la Guinea-Bissau pareggia al 90'

Pareggio inatteso nella gara inaugurale del torneo: davanti con una zampata della stella del Borussia Dortmund, i padroni di casa si fanno acciuffare allo scadere.

3k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Si chiama Juary Soares, è un difensore e ha rovinato la festa al Gabon. E suo il gol al 90' che regala alla Guinea-Bissau il primo punto in Coppa d'Africa della sua storia. Non basta ai padroni di casa la zampata dell'uomo più atteso, quel Pierre-Emerick Aubameyang capitano e simbolo delle Pantere che aveva sbloccato il match.

Pantere mansuete, Licaoni da battaglia

Pochi palloni nel primo tempo per PEA, anzi nessuno. Troppo strette le linee di difesa dei Licaoni per permettere al capitano gabonese - che per l'occasione ha sfoggiato una fascia al braccio ricca di strass - di impensierire la porta di Mendes. Auba ha provato allora a ritagliarsi il ruolo di assistman: Evouna (che milita nella Super League cinese) ha prima incornato malamente, per poi riscattarsi sfiorando il gol con un tiro a giro di poco alto. Rimarrà questa l'unica, vera occasione per le Pantere nei primi 45 minuti.

Lo juventino Mario Lemina in azione nel primo tempo

Ne avrebbe avuta un'altra Lemina, se in tuffo non avesse solamente accarezzato il pallone. Lo juventino si è mosso nella zona centrale della trequarti, ma la gabbia costruita dal ct guineense Baciro Candé lo ha sostanzialmente neutralizzato. Difficile anche per il centrocampista del Sunderland Ndong dirigere un giro palla spesso impreciso. La Guinea-Bissau ha insomma retto l'urto, arretrando via via il baricentro dopo un inizio di match piuttosto spavaldo.

Poi arriva Captain Gabon

Dura però, per il fortino rosso-verde, sperare di tenere botta fino al termine. Nella ripresa i padroni di casa non vogliono perdere altro tempo, la sensazione è che la rete del vantaggio sia questione di minuti. Al 52' ci pensa lui, Aubameyang, a non deludere le aspettative. Più che Batman, Pierre-Emerick - famosa la sua passione per i supereroi americani - veste i panni di Captain Gabon: sul tiro-cross di Bouanga (già pericoloso qualche minuto prima con un destro deviato in angolo), il capocannoniere della Bundesliga si carica il Paese sulle spalle e griffa in spaccata il primo gol della competizione.

La zampata di Aubameyang che sblocca la partita al 52' (assist di Bouanga)

Lo Stade d'Angondjé è un tripudio, il giocatore più atteso ha risposto presente. Anzi, più tardi tenterà anche un clamoroso destro al volo (che termina alto) su assist di Lemina: il bianconero sarà poi sostituito alla mezz'ora.

Juary Soares rovina la festa

Per il Gabon devono sembrare sforzi sufficienti per regalarsi la prima vittoria. Perché le Pantere abbassano il ritmo e permettono alla Guinea-Bissau, risvegliata dai cambi di Candé, di prendere il possesso del campo. Tra cross insidiosi e conclusioni ribattute, la ricompensa arriva così allo scoccare del 90': Soares, che veste la maglia dei portoghesi del Mafra, stacca più in alto di tutti sul calcio di punizione della speranza.

La gioia dei Licaoni guineensi dopo la rete del pareggio di Soares

Per i Licaoni è un punto che vale come una vittoria, mentre i tifosi di casa fischiano delusi gli uomini di Camacho. Il Gabon proverà a rifarsi mercoledì 18 contro il Burkina-Faso, mentre la Guinea-Bissau continuerà il suo sogno affrontando il Camerun.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.