UFC, T.J. Dillashaw: "Cody Garbrandt sta cercando di evitarmi"

T.J. Dillashaw è convinto: Cody Garbrandt lo starebbe evitando in favore di match-up meno proibitivi: "Fa tutto quello che è in suo potere per evitarmi".

T. J. Dillashaw

44 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Dapprima Cody Garbrandt avrebbe voluto affrontare T. J. Dillashaw, a seguito della vittoria su Cruz a UFC 207. Poi ha detto di voler offrire la rivincita al campione. L'ultima tendenza è quella di "decapitare" altre leggende, fra cui Aldo e McGregor in una categoria non sua. Tutti questi cambi di programma hanno fatto arrivare Dillashaw alla conclusione che Garbrandt lo stia evitando.

È divertente, mi ha menzionato subito dopo il suo match, sapeva già chi doveva affrontare - ha detto Dillashaw in una recente edizione di The MMA Hour. - Ma poi, nella conferenza stampa ha parlato di rematch per Cruz o di sfidare Aldo o McGregor. Vuole fare tutto quello che è in suo potere per evitare il match contro di me. Ho fatto pratica con lui, è un buon fighter, ma sa bene quanto difficile sarebbe per lui questo combattimento.

A UFC 207 Dillashaw si è imposto in maniera convincente su un altro top contender: John Lineker. Il brasiliano ha sofferto la rottura della mandibola, ma è andato avanti fino ad arrivare ai punti, guadagnandosi l'ammirazione da parte di Dillashaw.

È davvero duro. Sapevo di averlo colpito con un gran high kick mancino nel primo round e di averlo preso in pieno. Sapevo anche che lui avesse una gran mandibola, ma arrivare ai punti in quel modo... è davvero un duro. E non è che io abbia smesso di tirare pugni da quel momento. Stavo cercando di metterlo KO. Credo che il suo errore principale sia stato fare affidamento sulla sua durezza, piuttosto che migliorare.

john
T.J. Dillashaw si complimenta con John Lineker al termine del loro match a UFC 207

Dillashaw è sicuro di essersi meritato il match titolato, che gli addetti e i fan siano d'accordo o meno. Sa di essere nella posizione giusta per chiedere un altro incontro titolato. Il biondo rappresentante della Elevation Fight Team, seppur non amico del suo ex compagno Garbrandt, gli riconosce meriti importanti nella sua prestazione a UFC 207.

Mi ha impressionato - ha continuato Dillashaw, che ha fatto le congratulazioni a Garbrandt dopo lo show - e mi aspettavo che combattesse in maniera più emotiva con tutto quello che era successo in settimana, credevo che Cruz fosse entrato nella sua testa. Credevo di dare troppo credito a Cody perché quello che stava combattendo in maniera emotiva era Dominick. Mi è sembrato lento, caricava troppo i pugni e non mescolava bene le combinazioni. È stato lui ad essere emotivo, Cody invece è stato intelligente. Ha fatto un gran lavoro, sono rimasto impressionato.

garbrandt
UFC 207, Cody Garbrandt alza le braccia; ha battuto Dominick Cruz e si è laureato campione dei pesi gallo.

Da allora "No Love" non ha restituito il favore, offrendo un match a Dillashaw, ma lo stesso Dillashaw non crede sia una questione economica, piuttosto la paura di Garbrandt di non riuscire a mantenere il titolo saldo alla vita. Ma non aspettatevi follie da parte di Dillashaw per ottenere la title shot.

Non sono il tipo coi tatuaggi sul collo che inizia a fare trash talking, sono fiducioso, ho fatto ciò che dovevo. Non credo di poter essere superato di nuovo, sarebbe pazzesco. Chi altri, oltre a me, ha battuto il numero due in maniera così convincente senza ottenere la title shot?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.