Swansea, Clement avverte: "Ho sostituito Ronaldo, cambierò anche voi"

L'ex assistente di Carlo Ancelotti mostra subito la sua personalità in Inghilterra: "Al Real Madrid sostituii Cristiano Ronaldo, non ho paura di farlo con altri giocatori".

Paul Clement con Cristiano Ronaldo ai tempi del Real Madrid

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Si è fatto subito conoscere, Paul Clement, nella sua avventura da numero uno allo Swansea, dopo anni trascorsi da vice di Carlo Ancelotti. L'ex assistente dell'attuale mister del Bayern Monaco ha già un curriculum di tutto rispetto, tra Chelsea, Real Madrid e, appunto, i bavaresi, ecco perché ha mostrato subito il pugno duro nel suo nuovo spogliatoio. Non vuole rischiare di ripetere l'esperienza di un anno fa con il Derby County, la sua prima da allenatore, quando dopo una straordinaria prima metà di stagione la sua squadra crollò a gennaio portando al suo esonero e al conseguente ritorno nello staff di Carletto. Stavolta vuole giocarsi nel migliore dei modi le sue chances e lo ha spiegato in un'intervista rilasciata al Belfast Telegraph, dove ha raccontato di non aver alcun problema nel prendere decisioni o fare rinunce importanti.

Un cambio è per sempre

In tal senso ha rivelato un aneddoto curioso di quando lui e Ancelotti erano al Real Madrid e, nell'ultima gara di Liga, decisero di mettere fuori Cristiano Ronaldo:

Giocavamo contro il Getafe in casa, Ronaldo aveva già segnato tre gol ma decisi che sarebbe stato sostituito a inizio secondo tempo (in realtà uscì al 58', ndr). Mi trovai di fronte a lui e glielo dissi. Cristiano replicò chiedendomi chi sarebbe entrato al posto suo. Gli risposi: "Odegaard".

Lo Swansea è avvisato

La personalità, insomma, non manca nel bagaglio di Paul Clement. E per questo l'allenatore mette in guardia tutti i suoi giocatori:

Questo mi mette nelle condizioni di poter fare la stessa cosa con i miei nuovi giocatori. E se dovessero scuotere la testa al momento della sostituzione, dirò loro: "Ho cambiato Cristiano Ronaldo, posso farlo anche con voi".

Difficile dargli torto.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.