Bayern Monaco, promozione rimandata per Ancelotti jr: il vice è Gerland

Con l'addio di Paul Clement, Davide Ancelotti sembrava destinato al ruolo di vice del padre. Alla fine la società bavarese ha puntato sul 62enne Hermann Gerland.

507 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Di padre in figlio. Inutile negarlo, a ogni papà farebbe piacere che il figlio ereditasse il proprio posto di lavoro. Che sia un’azienda privata o nel settore pubblico, è così un po' per tutti. In taluni casi però farebbe piacere in particolare ai figli ereditare il lavoro del padre. Davide Ancelotti è sulla strada giusta per farlo, e visto che il padre lavora al Bayern Monaco, il posto non sarebbe scomodo.

Un giorno potrebbe infatti diventare un ottimo allenatore, il maestro ce l’ha. E con l'addio di Paul Clement, attuale vice di Carlo Ancelotti che a ore dovrebbe firmare con lo Swansea, Davide sembrava destinato da subito alla promozione per diventare il vice del papà. Sarebbe stata la prima volta nella storia della Bundesliga, mai allenatore e vice di una squadra sono stati un padre e un figlio. La Germania si è svegliata celebrando l’evento. Ogni media riportava la notizia. Poi c’è stata una frenata. La società ha scelto il 62enne Hermann Gerland. Era già stato l’assistente dei predecessori di Ancelotti Louis van Gaal, Jupp Heynckes e Pep Guardiola.

Il fatto

Nico e Robert Kovac all’Eintracht lavorano insieme e sono fratelli. Gli Ancelotti sarebbero stati unici. Davide già al Psg e al Real si è occupato della preparazione atletica dei giocatori. Al Bayern era di fatto il vice di riserva, cioè l’aiutante di Clement. In Germania erano certi che sarebbe stato promosso lui, anche perché è molto ben visto dai giocatori e parla il tedesco molto meglio del padre che proprio ieri raccontava alla Gazzetta le difficoltà ad imparare la lingua:

Proprio non mi entra in testa.

Con queste premesse Carletto dovrà stare attento: la panchina del Bayern, di questo passo, potrebbe passare di padre in figlio. Davide, più ancora che il ruolo di vice, potrebbe puntare al posto di allenatore capo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.