MotoGp, Uccio: "Ambiente fantastico in Yamaha senza Jorge Lorenzo"

Il consigliere di Valentino Rossi ha rivelato che con la partenza dello spagnolo e l'arrivo di Maverick Viñales il clima nei box è decisamente migliorato.

VR46 e il suo consigliere

1k condivisioni 2 commenti 3 stelle

di

Share

Non scorre buon sangue tra Valentino Rossi, Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Dopo il clamoroso epilogo del penultimo mondiale di MotoGp, il pilota italiano non ha ancora perdonato la coppia spagnola per il "biscotto" che ha portato Jorge Lorenzo al trionfo. Da allora Rossi e Lorenzo hanno vissuto una stagione da separati in casa, compagni di squadra in Yamaha solo sulla carta. Qualcosa doveva inevitabilmente cambiare e infatti al termine dell'ultimo campionato il maiorchino è passato alla Ducati.

Ora che Lorenzo se n'è andato ed è arrivato Maverick Viñales al suo posto, l'atmosfera in Yamaha è fantastica. 

Tre piloti MotoGp
Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Marc Marquez

Frase al veleno da parte di Alessio Salucci, in arte Uccio, ai microfoni di Motorcyclenews. Dal lontano debutto del Dottore, Uccio è sempre stato al fianco del pesarese in qualità di confidente, assistente e consigliere personale. Un rapporto che rende il punto di vista di Uccio simile (probabilmente identico) a quello di Valentino, che non si è mai sbilanciato a tal punto.

Maverick è giovane e forte, ha un grande potenziale anche se la moto va ancora migliorata. Credo e spero che abbia bisogno di almeno un anno per capire bene la messa a punto. Lui è molto veloce nel giro singolo, ma bisogna tenere in considerazione l'intera gara

Due nuovi compagni in Yamaha
Valentino Rossi e Maverick Vinales, nuovi compagni di team in Yamaha

Maverick Viñales si è guadagnato quest'opportunità ben figurando in sella alla Suzuki nella scorsa stagione. Il potenziale del giovane spagnolo è fuori discussione:

Lorenzo era molto forte e aveva tanta esperienza. Maverick ha 15 anni meno di Valentino, penso che la sfida possa essere troppo grande per lui.

Nuovo pilota Yamaha
Maverick Vinales pronto al debutto in Yamaha al fianco di Valentino Rossi

Ha detto Uccio rispondendo a chi chiedeva se il destino di Viñales fosse già segnato in partenza. I primi test positivi però non sembrano aver intaccato i buoni propositi della squadra personale di Valentino Rossi, che per bocca del suo compagno fidato si ritiene soddisfatto del clima - migliorato - all'interno del box ed è costretto a fare il conteggio degli anni che lo separano dal ritiro.

Abbiamo entrambi 37 anni, dovremmo smettere nelle prossime 2 stagioni, ma con Vale mai dire mai... Tutto dipende dalla sua velocità in pista. Dovrebbe smettere? E allora i 22 piloti che sono arrivati dietro di lui in classifica cosa dovrebbero fare?

Consigliere Valentino Rossi
Alessio Salucci, in arte Uccio, consigliere fidato di Valentino Rossi

Gli occhi proiettati al futuro non si allontanano dalla pista. Pensieri di Valentino Rossi, parole e voce di Uccio. Viñales sotto la buona ala del Dottore, un'ala che ha dimostrato di essere protettiva ma che allo stesso tempo viene meno quando il protetto diventa rivale. Stesso sangue spagnolo nelle vene di Viñales e Marquez: stessa fine? A pista e motori l'ardua sentenza.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.