Ibrahimovic: "Cristiano Ronaldo non è un talento naturale, Messi è unico"

L'attaccante del Manchester United ha rilasciato una lunga intervista a ESPN: "Ronaldo il Fenomeno è stato il migliore, CR7 è diverso. Messi è da PlayStation".

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

L'ammirazione di Zlatan Ibrahimovic nei confronti di Ronaldo non rappresenta una novità. Il fatto che l'ex attaccante brasiliano sia preso da esempio da altri centravanti rappresenta quasi la normalità, ma il fatto che lo svedese apprezzi pubblicamente qualcun altro fa sempre notizia. L'attaccante del Manchester United a Espn Brazil ha ribadito la sua preferenza confrontando il Fenomeno a Cristiano Ronaldo, fresco Pallone d'Oro.

Credo che Ronaldo 'il Fenomeno' sia stato il migliore. Lui rappresentava il calcio, in campo ogni sua giocata lasciava sbalorditi. Era unico perché aveva un talento naturale con il quale è nato e non è stato modificato dagli allenamenti. Cristiano Ronaldo è diverso, perché non è un talento naturale, bensì è il risultato di un duro allenamento.

Ex attaccante Inter
Ronaldo 'il Fenomeno'

L'attaccante svedese ha parlato anche di Lionel Messi, eterno rivale di CR7 e compagno di squadra di Ibra al Barcellona.

Leo è unico, non credo nascerà un giocatore in grado di fare ciò che fa lui. Sembra un giocatore da PlayStation: se gli dai la palla, riesce a dribblare tutti. Ha uno stile e una storia diversa dalla mia, visto che è rimasto sempre nello stesso club, ma non credo avrebbe problemi in qualsiasi squadra. Tutti dovrebbero essere felici che lui giochi a calcio, soprattutto l'Argentina.

Attaccanti
Zlatan Ibrahimovic e Lionel Messi, ex compagni di squadra al Barcellona

Ha sentenziato l'attaccante svedese, che sta disputando la prima stagione in Premier League con la maglia dei Red Devils. Ad oggi sono 17 i gol in 26 partite ufficiali con lo United. Numeri che aumentano vertiginosamente se si considera l'intero anno solare, un 2016 in cui Ibra è andato in gol ben 47 volte tra Psg e Manchester, stesso bottino di Luis Suarez. Solo Messi ha fatto meglio.

Attaccante Real Madrid ed ex centravanti Paris Saint Germain
Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahmovic avversari in una vecchia sfida di Champions League

Ibrahimovic ha parlato anche di futuro. Il suo contratto scadrà il prossimo 30 giugno:

Non lo so, forse dovrei andare a giocare in Brasile, forse lì potrebbero apprezzare il mio calcio.

Attaccante Manchester United
Zlatan Ibrahmovic, alla prima stagione in Premier League

Punto esclamativo sulle differenze tra Ronaldo 'il Fenomeno' e Cristiano Ronaldo, interrogativo riguardo il prossimo futuro. Nel frattempo c'è una classifica di Premier League da scalare e la maglia del Manchester United da onorare. Chissà che nell'ultimo giorno dell'anno, nella sfida contro il Middlesbrough, Ibra non provi a staccare Suarez e superare Messi nella classifica marcatori 2016.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.