Difensore dell'Atlas ha le convulsioni in campo: lo salva un avversario

Durante un'amichevole negli Usa fra due squadre messicane, il 21enne Diego Cruz ha avuto delle convulsioni. Lo ha salvato il suo avversario Yasser Corona.

Diego Cruz ha avuto le convulsioni, Yasser Corona, un avversario, lo salva

435 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un calciatore, ma ancor di più un eroe. Capita che le star del calcio siano considerate così. È pur sempre vero che allietano le giornate di miliardi di appassionati. Yasser Corona però un eroe lo è per davvero. Lo è perché ha salvato una vita umana. Durante un’amichevole disputata allo stadio Mesa College di San Diego, in California, fra i due club messicani dell’Atlas e dello Xolos de Tijuana, il 21enne Diego Cruz, difensore dell’Atlas, si è scontrato con un avversario. In seguito al violento impatto il giocatore si è accasciato a terra in preda alle convulsioni. Prima ancora che i medici a bordocampo riuscissero a intervenire, però, il primo soccorso glielo ha garantito Yasser Corona, un avversario che gioca anche con la nazionale messicana.

Epilogo

Ristabilizzato quasi subito, Diego è stato poi portato in ospedale per accertamenti. La sua società di appartenenza, l’Atlas, ha poi confermato che il ragazzo sta bene e che non ci sono conseguenze: 

Diego sta bene, si riprenderà presto.

Anche Diego ha poi voluto ringraziare Yasser per il pronto intervento tramite un messaggio su twitter. Corona, che in carriera ha vinto la Coppa Nazionale in Messico col Queretaro e la Gold Cup con la Nazionale, per alcuni tifosi sarà un eroe. Per Diego lo è di sicuro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.