UFC, Jon Jones: "Tempi maturi per conquistare il titolo pesi massimi"

Jon Jones e i pesi massimi: matrimonio che s'ha da fare? L'ex campione UFC apre definitivamente al salto di categoria, ma soltanto a determinate condizioni.

Jon Jones kicks Rashad Evans

131 condivisioni 0 commenti

di

Share

E se Jon Jones conquistasse davvero la categoria pesi massimi UFC? L'interrogativo legato al possibile passaggio di peso dell'ex re - attualmente squalificato -delle 205 libbre nella divisione superiore ci ha da sempre accompagnato nel corso dell'ultimo triennio, vista e considerata l'opera di pulizia compiuta da Jones nel periodo in cui era campione. Nessuno infatti nei light-heavyweight è mai riuscito a mettere a serio repentaglio il regno del Bones dei tempi migliori: davvero troppa roba per tutti quel ventinovenne capace di conservare il titolo saldo alla propria vita per ben quattro anni.

Purtroppo però, come molti altri talenti cristallini facenti parte del mondo dello sport - arti marziali miste, calcio o qualunque altra manifestazione - Jones incarna perfettamente la definizione di genio e sregolatezza: l'averlo visto in azione soltanto due volte dall'aprile del 2014 ad oggi rappresenta una grossa perdita per tutto il pubblico delle MMA. Come se non bastasse, dovremo aspettare ancora fino al luglio del 2017 prima di tornare a vedere Jon Jones calcare l'ottagono più famoso al mondo. Ciò nonostante, il talento della Jackson-Wink continua ad allenarsi a pieno regime, disputando alcune gare di grappling e mantenendosi pienamente in attività in vista del rientro ancora relativamente distante.

Tune in tonight to #SUG2 and watch me submit Dan Henderson @flograppling Link in bio http://bit.ly/2gzDQFA

A video posted by Jon Bones Jones (@jonnybones) on

Non mancano da parte di Jones neanche le numerose uscite mediatiche, talvolta abbastanza sopra le righe come quella al Joe Rogan Experience, podcast del noto telecronista UFC. Attraverso la trasmissione condotta dal celebre - tra le altre cose - stand-up comedian statunitense, l'ex campione chiarisce i propri propositi per il futuro, soffermandosi su un possibile e concreto passaggio nei pesi massimi.

Ho sempre avuto in testa l'idea di lottare per il titolo dei pesi massimi, ma a condizione di affrontare l'avversario ideale per le mie caratteristiche. Ho battuto un sacco di pesi massimi in palestra, sbattendoli a destra e a manca. Aspetto soltanto di trovarmi di fronte al giusto match-up in termini stilistici, prima di fiondarmi all'assalto del titolo. Il peso? L'idea sarebbe quella di combattere intorno alle 230 libbre (circa 104 chili). Per arrivare a quel peso-forma non farei altro che mangiare in maniera spropositata mantenendo nel contempo il cardio e la velocità che mi contraddistinguono.

Che il 2017 possa riservare un Jon Jones all'assalto del titolo pesi massimi? Non resta che attendere per scoprirlo. Nel frattempo, le dinamiche della categoria in questione sembrano essersi nuovamente rivoluzionate, a seguito dell'infortunio occorso a Cain Velasquez, che ha costretto Fabricio Werdum a dare forfait a UFC 207 rovinando conseguentemente i piani della promotion. Il match sopracitato avrebbe infatti con tutta probabilità consegnato al campione Stipe Miocic il prossimo title contender alla cintura pesi massimi, attualmente salda nella vita dello statunitense di chiare origini croate.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.