Guardiola spia il Liverpool. Klopp: "Voleva solo vedere del buon calcio"

Il manager del Manchester City, che affonterà il Liverpool il 31, è stato avvistato ad Anfield in incognito. Ma il tedesco sdrammatizza e ci scherza su: "Ha scelto bene!".

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

In Premier League il Chelsea sta facendo le prove di fuga. Liverpool e Manchester City, secondo e terzo della classifica, hanno già rispettivamente sei e sette punti di distacco. Quando Pep Guardiola, all'inizio dell'anno, aveva annunciato che avrebbe lasciato il Bayern Monaco per gli azzurri di Manchester sicuramente non pensava che dopo il Boxing Day avrebbe avuto già un tale distacco dalla vetta.

Queste, poi, sono le situazioni in cui Antonio Conte e le sue squadre si esaltano: filotto di vittorie - sono già 12 consecutive - e rivali sempre più piccoli negli specchietti retrovisori a disputarsi le briciole. Pep lo sa e non vuole gettare la spugna così presto. Ma in Inghilterra il calcio non si ferma nel periodo natalizio, così, visto che il 31 dicembre - mentre i Blues si preparano a banchettare a Stamford contro lo Stoke - a poche ore dal brindisi ci sarà lo scontro diretto fra Reds e Citizens, ha deciso di non lasciare nulla di intentato.

Col bavero alzato e una coppoletta antifreddo, che faceva tanto agente segreto, ieri sera il catalano si è mischiato alla folla accorsa ad Anfield per assistere al match fra Liverpool e Stoke - che per la cronaca è finito 4-1 - ma è stato smascherato dalle telecamere, sempre a caccia di volti noti.

Jurgen Klopp, al quale, si sa, non manca la battuta pronta ha subito sdrammatizzato e si è fatto una bella risata nella conferenza stampa post match:

Non so, io li rispetto molto, ma non sono mai andato allo stadio del City a guardare una partita in questa stagione. Forse Pep voleva solo vedere del buon calcio.

Poi si è fatto serio:

Sarà un match emozionante e difficile per entrambi. Loro sono una grande squadra, ma anche noi non siamo male. Non vediamo l'ora, sarà una bella partita.

Klopp e i giocatori del Liverpool festeggiano la vittoria sullo Stoke

Ieri sera contro i Potters, il Liverpool ha dimostrato di non andare in difficoltà una volta in svantaggio. Lo Stoke è andato avanti dopo 12 minuti con Walters, ma le reti di Lallana e Firmino gli hanno permesso di chiudere il primo tempo in vantaggio e di arrotondare nella ripresa, grazie a un'autorete di Imbula e al sigillo di Sturridge a venti minuti dalla fine.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.