Sam Allardyce contro la mascotte del Watford: "Va squalificata"

A fine partita Harry the Hornet si era tuffato vicino all'attaccante del Crystal Palace, ammonito nel finale per simulazione: "Non si fa, spero che la FA prenda provvedimenti".

Allardyce

211 condivisioni 0 commenti

di

Share

Pensavate che il mondo del calcio non potesse inventarsi nulla di nuovo per stupirvi? Allora non avevate calcolato la variabile-Allardyce. Big Sam, dopo aver stabilito il primato di ct-blitz sulla panchina della Nazionale inglese, 65 giorni e una sola partita all'attivo, a causa delle note vicende delle consulenze su come trasferire giocatori eludendo le norme, ne ha studiata un'altra.

Allardyce in Slovacchia, nell'unica partita di ct dell'Inghilterra

Il ritorno di Big Sam

Esonerato dalla Federazione meno di tre mesi fa, Allardyce era rientrato nel giro, un po' a sorpresa, la scorsa settimana, chiamato al capezzale del Crystal Palace per sostituire Alan Pardew. E all'esordio, all'ora di pranzo del Boxing Day, a casa del Watford ha rischiato di fare il colpo grosso, raggiunto solo a meno di 20 minuti dalla fine da un rigore di Troy Deeney, dopo che Benteke nel primo tempo, col Palace in vantaggio, aveva sprecato il colpo del ko dal dischetto.

La mascotte birichina

Ebbene, a fine match, Sam era visibilmente contrariato, non si sa se più per l'errore del belga o per il sole negli occhi che lo ha accompagnato per tutto l'incontro e se l'è presa con... Harry the Hornet, la mascotte birichina della squadra di Mazzarri, rea di essersi burlata del suo attaccante Wilfried Zaha.

L'ex United era stato ammonito da Clattenburg per simulazione in uno scontro nell'area avversaria avvenuto nel finale di partita e, dopo il triplice fischio, Harry lo ha avvicinato e si è gettato a terra imitandolo. Apriti cielo:

Che la loro mascotte abbia fatto questo è una cosa fuori dalla realtà! Avrebbe anche potuto scatenare delle reazioni negative da parte del pubblico. Ora spero che La Premier League e la FA abbiano visto e prendano i dovuti provvedimenti!

Squalificate il calabrone!

Squalificate il calabrone, insomma, è la richiesta inedita di Big Sam. Il Boxing Day, si sa, è un giorno speciale, nel quale accadono cose e si registrano risultati a volte strabilianti, ma il bando di una mascotte sarebbe una novità assoluta anche per i match di Santo Stefano. Per fortuna che, da buon toscano, ci ha pensato poi Walter Mazzarri a stemperare la tensione:

Facciamoci una risata sopra tutti insieme, non è il caso di prendere tutto in modo così drammatico.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.