Mourinho contro il calendario del Chelsea: "Non serve uno scienziato..."

Il manager dei Manchester United ha polemizzato in conferenza stampa sul calendario dei Blues di Conte: "C'è chi gioca due partite con un giorno di riposo".

José Mourinho

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

José Mourinho non cambia mai, neanche quando le città di tutto il mondo sono addobbate di luci colorate e in sottofondo si sentono cori di Natale. Alla vigilia del Boxing Day che vedrà il suo Manchester United ospitare il Sunderland a Old Trafford, lo Special One ha avuto modo di fare polemica. Il motivo? Alcune squadre, Chelsea in primis, avranno più tempo per riposarsi tra un match e l'altro nonostante non siano impegnate in competizioni europee.

Non ci vuole uno scienziato per capire che è diverso giocare due partite riposando un solo giorno piuttosto che farne due in quattro giorni. È completamente diverso.

"Non parlo solo del Chelsea"

Il riferimento del portoghese al calendario dei Blues è evidente. La squadra di Conte giocherà oggi alle 16 contro il Bournemouth, poi il 31 dicembre - sempre alle 16 - contro lo Stoke e il 4 gennaio alle 21 contro il Tottenham a White Hart Lane. I Red Devils affronteranno invece il Sunderland nella giornata odierna, il Middlesbrough il 31 dicembre e il West Ham il 2 gennaio. 

Non parlo solo del Chelsea - ha precisato Mou - ma anche del Liverpool, altra squadra che non gioca una competizione europea. Naturalmente questo è un grande vantaggio. Mi chiedo perché, ma nessuno nel corso degli anni ha saputo darmi una risposta. Fanno quello che vogliono e poi cercano scuse, diranno che la televisione fa le sue scelte e che la Premier non ha voce in capitolo. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.