Lampard e il retroscena su Sergio Aguero: "Fa collezione di multe"

L'ex Chelsea ha raccontato lo strano rapporto che il Kun ha con le multe. "Non gli interessava. Diceva che poi nel week end avrebbe segnato rendendo tutti felici".

Sergio Aguero colleziona multe al Manchester City. Lo racconta Frank Lampard, suo ex compagno

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Colleziona gol e multe. Non sempre con quest’ordine.  E intanto Sergio Aguero vive la sua carriera con la massima rilassatezza. Lo ha confermato Frank Lampard, che ha giocato con l’argentino nella stagione 2014-15, quando entrambi indossavano la maglia del Manchester City. In Spagna così come in Inghilterra, il Kun si è sempre fatto notare dai tifosi con i gol segnati, una valanga. Non si sapeva però che fosse anche solito imbattersi nelle punizioni societarie a causa dei suoi comportamenti fuori dalle righe. Il suo problema principale? I ritardi.

Delle multe a Sergio semplicemente non importava.

Retroscena

Ritardi su ritardi. Multe su multe. Ma al Kun non importava, lui pagava e poi segnava. E nessuno poteva dirgli qualcosa. Intervistato da Sky Sport, Lampard, centrocampista che è diventato una leggenda del Chelsea, ha raccontato lo strano rapporto di Aguero con le sanzioni societarie:

Non ricordo chi, durante il mio periodo ai Blues, abbia preso più multe. Al Manchester City però non ho dubbi. Aguero ne prese diverse. Semplicemente non gli importava. Capitava che passeggiasse verso il campo anche quando era in ritardo di 5 minuti.

Inevitabile la multa, ma Aguera reagiva da vero Macho:

Lui non ne faceva un problema. Diceva che nel week end avrebbe segnato una tripletta e tutti sarebbero stati felici.

Per il momento ha ragione, ma oltre a segnare dovrebbe trovarsi un hobby meno costoso del collezionare multe…

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.