Juventus: Pirlo bis all'orizzonte? Il Barça tentenna sul rinnovo di Iniesta

La Juve sente odore d'affare: frizioni tra il Barcellona ed Andrés Iniesta per il rinnovo di un contratto troppo esoso per i catalani. Possibile un nuovo colpo a costo zero?

Andrés Iniesta e Claudio Marchisio

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Barcellona e Andrés Iniesta potrebbero clamorosamente dirsi addio. Troppo onerose le pretese economiche in sede di rinnovo di un calciatore che ha sì fatto la storia del club, ma che il prossimo 11 di maggio festeggerà le 33 primavere. Con un contratto in scadenza nel giugno del 2018, parecchi club hanno chiaramente drizzato le antenne, e tra questi sembrerebbe esserci anche la Juventus.

Memori del colpo Andrea Pirlo, i bianconeri potrebbero tentare lo scippo nei confronti dei catalani - come riportato da AS -, visto e considerato un reparto di centrocampo attualmente alla ricerca della propria definitiva quadratura visti i pochi effettivi a disposizione. D'altronde, chi meglio di Dos Andrés potrebbe dare il giusto apporto qualitativo ad una mediana alla ricerca di fosforo?

Juventus che nell'eventuale corsa al giocatore potrebbe vantare un jolly non indifferente: la mediazione dell'amico Dani Alves potrebbe infatti risultare determinante ai fini dell'illustrazione di un progetto che potrebbe vederlo al centro di una squadra alla ricerca di top player capaci di dar lo slancio per elevare definitivamente il club piemontese a top europeo. Tuttavia, altrettanto corpose sembrerebbero essere le sirene provenienti da alcune società della Chinese Super League, rivelatasi nel recente periodo meta parecchio intrigante per alcuni esponenti di rilievo del calcio del vecchio continente - chi ha detto Oscar? -.

Chiaro come però ad oggi non si possa andare oltre a supposizioni e congetture, considerata l'importanza di Iniesta per il Barcellona - dentro e fuori dal campo - e l'ancora ampio margine di tempo per intavolare un'eventuale trattativa al ribasso. Ciò nonostante, la telenovela legata al rinnovo di Leo Messi potrebbe simbioticamente portare la dirigenza blaugrana a temporeggiare eccessivamente anche sul caso-Iniesta, favorendo eventuali scippi da parte di club ai quali il giocatore dovrebbe necessariamente porgere orecchio in caso di chiamata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.