Dynamo Dresda, preso l'uomo che ha sparato a Wachs e ucciso la zia

A inizio settimana il dramma a Wiesbaden: un folle ha sparato al difensore della Dynamo Dresda Marc Wachs, uccidendo la zia. L'uomo è finalmente stato arrestato.

Preso l'uomo che ha sparato a Marc Wachs della Dynamo Dresda e ha ucciso sua zia

225 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non c’è lieto fine, ma almeno giustizia. A inizio settimana a Wiesbaden (Germania) un uomo è entrato in un chiosco e ha sparato addosso a tre persone: Marc Wachs, difensore 21enne della Dynamo Dresda, suo zio Bodo (63 anni) e sua zia Manuela (59). Marc, con un proiettile nel collo, e lo zio sono stati trasportati in ospedale e  sono stati operati d’urgenza, la donna invece è deceduta sul momento. Ieri però il colpevole è stato arrestato. I tifosi della Dynamo intato votano per Wachs come giocatore del mese, benché non abbia mai giocato...

La tragedia

A inizio settimana, nella strada principale di Wiesbaden che porta al municipio della città, un uomo, armato di pistola, è entrato nel chiosco e ha sparato a Marc, che gioca in seconda serie con la Dynamo Dresda, e ai suoi due zii che il ragazzo era andato a trovare.

Non essendoci testimoni la polizia ha potuto solo esaminare i filmati della tabaccheria e di altri negozi sulla strada. Analizzando però le tracce di Dna trovate sul luogo del delitto la polizia ha trovato il colpevole. Si tratta del 25enne Benjamin Gerlach. Le forze dell’ordine lo hanno arrestato proprio di fronte a casa sua. Poi hanno fatto irruzione nell’appartamento trovando all’interno dello stesso l’arma del delitto. L’uomo è stato immediatamente portato in carcere. Il processo si terrà presto, nella speranza di capire cosa lo ha spinto ad uccidere una donna e a ferire altri due esseri umani. Non ci sarà mai lieto fine. Ma almeno giustizia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.