Premier League, primo Boxing Day per Antonio Conte e Walter Mazzarri

Debutto assoluto in carriera per i manager italiani di Chelsea e Watford che durante le feste di Natale affronteranno Bournemouth e Crystal Palace nel 18^ turno.

Manager Chelsea e Watford

543 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non esiste una clausola nel contratto che lo specifichi, ma accettando una panchina di Premier League è sottinteso che si accetta anche di giocare durante le feste di Natale. Antonio Conte, manager del Chelsea, e Walter Mazzarri, tecnico del Watford, affrontano per la prima volta nelle rispettive carriere il celebre Boxing Day. Quest'anno nel giorno di Santo Stefano andrà in scena la 18^ giornata di Premier.

Chelsea capolista

La squadra allenata da Antonio Conte arriva a quest'appuntamento in modo completamente diverso rispetto al Watford di Mazzarri. Il Chelsea, grazie a 11 vittorie consecutive, affronterà il Bournemouth da prima in classifica, con ben 6 punti di vantaggio sul Liverpool, prima inseguitrice. Ma il Boxing Day rappresenta sempre una giornata di sorprese, vietato quindi dare qualsiasi risultato per scontato. 

Manager Chelsea
Antonio Conte, manager del Chelsea

In questo periodo solitamente vado in vacanza, è molto strano per me. Credo sia importante stare con la famiglia a Natale, non importa dove. Ma sono molto contento di avere quest'opportunità. Molti allenatori, soprattutto i commissari tecnici, sostengono che giocare durante questo periodo penalizzi le prestazioni dei giocatori in Nazionale. Io non posso ancora dire se sia una cosa positiva o negativa, ma l'atmosfera che si respira durante questi giorni è impossibile da trovare in qualsiasi altro momento dell'anno.

Ha dichiarato Antonio Conte nella consueta conferenza pre-partita, speranzoso di superare indenne questo tour de force. Il Chelsea è chiamato a difendere la vetta della classifica di Premier League dall'assalto del folto gruppo di pretendenti al titolo. Dopo il Bournemouth, sempre allo Stamford Bridge nell'ultimo giorno del 2016 arriverà lo Stoke City. Poi tutti a White Hart Lane per il big match contro il Tottenham del 4 gennaio.

Watford al crocevia

Chissà che la magia del Natale non possa riportare il sorriso a Walter Mazzarri e più in generale a tutto l'ambiente Watford. Gli Hornets arrivano alla sfida casalinga contro il Crystal Palace reduci da 4 sconfitte nelle ultime 5 partite di Premier League.

Mi piace passare il Natale in maniera tradizionale, vorrà dire che noi lo celebreremo 24 ore in ritardo, dopo la sfida contro il Crystal Palace. Voglio rispettare le tradizioni e avere i giocatori felici: ci alleneremo il 25 mattina, poi i calciatori pranzeranno con le famiglie prima di ritrovarci e preparare il match di Premier. Il livello è molto alto e ogni squadra è pericolosa, fatta eccezione per i punti in classifica, sono molto contento di questa prima parte di stagione. Le prossime 3 partite ci indicheranno che tipo di 2017 possiamo aspettarci.

Manager Watford
Walter Mazzarri, manager Watford

Il Watford è 12° in classifica a +7 sulla zona salvezza e a -12 dalla zona Europa League. Le tre partite a cui fa riferimento l'ex allenatore dell'Inter sono la sfida casalinga contro il Crystal Palace alle 13 di Santo Stefano, il posticipo della 19^ giornata il 1° gennaio 2017 in casa dell'Arsenal e infine quella del 3 gennaio contro lo Swansea. Anche il futuro e il 2017 del Chelsea sarà inevitabilmente segnato dai prossimi tre turni di Premier League. Pazienza se il tempo è poco, le idee sono chiare sul contenuto della letterina da inviare a Babbo Natale sia per Conte che per Mazzarri. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.