Premier League, il Crystal Palace esonera Alan Pardew

Il patron delle Eagles ha deciso di esonerare il tecnico inglese a pochi giorni da Natale. Già partito il toto-nomi per il suo successore: spunta il nome di Sam Allardyce.

L'ex allenatore e giocatore del Crystal Palace, Alan Pardew

162 condivisioni 0 commenti

di

Share

Vanno di male in peggio le cose nel sud est di Londra. Dopo un disastroso avvio di stagione il Crystal Palace ha deciso di esonerare Alan Pardew. Otto sconfitte nelle ultime 10 partite, solo 6 vittorie nelle 36 gare disputate nel 2016 e il misero bottino di 26 punti conquistati. Non aveva altra scelta Steve Parish, presidente delle Eagles, se non quella di allontanare il manager inglese, senza dubbio uno dei maggiori responsabili di questa crisi infinita. 

L'avventura era cominciata con buonissimi propositi nel gennaio del 2015, tanto che il 10° posto finale in classifica aveva fatto ben sperare tifosi. La "magia", però, non è durata a lungo. Nella stagione 2015/2016 le Eagles hanno alternato orribili prestazioni in campionato a una straordinaria cavalcata in FA Cup. A maggio, con le ultime forze rimaste, hanno conquistato la salvezza per il rotto della cuffia, chiudendo al 15° posto e perdendo ai supplementari la Coppa d'Inghilterra contro il Manchester United. 

In questa stagione le cose non sono migliorate. Gli acquisti del mercato estivo, uno su tutti Benteke, non hanno fruttato quanto sperato e il manager ex Newcastle si è ritrovato a pochi giorni da Natale con un solo punto di vantaggio sulla zona retrocessione.

Colgo l'opportunità per ringraziare i giocatori che sono rimasti con me in questa avventura e il presidente Steve Parish per l'opportunità che mi ha dato. Ho un rapporto speciale con questo club che spero non venga intaccato da questo avvenimento. Sono dispiaciuto che tutto sia finito, auguro a tutti, tifosi compresi, uno splendido e vincente futuro. 

Questo il comunicato ufficiale di Alan Pardew, seguito qualche ora dopo dalle parole del presidente Parish: 

Vorrei esprimere la mia più sincera gratitudine ad Alan per quello che ha fatto per questa società e questi colori. Ci ha permesso di rimanere in Premier League per la 4^ stagione di fila e ci ha guidato in un'emozionate finale di FA Cup. Durante questi due anni ha contribuito a migliorare il club in molte aree ed è per questo motivo che gli faccio i miei migliori auguri per il suo futuro. 

Adesso il Crystal Palace è atteso nel Boxing Day dal Watford a Vicarage Road, ma intanto è iniziata la ricerca del nuovo manager. I bookmakers e i media inglesi danno in pole position Sam Allardyce, dimessosi recentemente dal ruolo di ct dell'Inghilerra dopo lo scandalo portato alla luce dal Telegraph. Per l'ufficialità bisognerà attendere come minimo l'inizio del nuovo anno solare. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.