Calciomercato, il West Ham ci (ri)prova per Carlos Bacca?

Nonostante il rifiuto della scorsa estate, gli Hammers non abbandonano la strada che porta all'attaccante colombiano del Milan. E le parole di Bilic lo confermano.

Carlos Bacca, attaccante colombiano classe '86 del Milan

203 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'infatuazione estiva non è passata, il "due di picche" preso ad agosto non ha spento gli appetiti del West Ham. L'oggetto del desiderio continua a chiamarsi Carlos Bacca, corteggiato con fare serissimo dagli Hammers nella scorsa sessione di mercato. E ora, a distanza di quattro mesi, ancora nella mente di Slaven Bilic. Se il manager croato deve fare i conti con il deludente 13° posto in Premier League, gran parte del demerito è da ritrovarsi nella crisi degli attaccanti. Se Andy Carroll è fermo a un gol in stagione, Simone Zaza non ha realizzato neanche una rete finora. Eppure proprio l'ex juventino avrebbe dovuto non far rimpiangere il mancato arrivo di Bacca. Il colombiano decise di rimanere al Milan anche per motivi personali, come avrebbe spiegato lui stesso lo scorso settembre:

L'offerta del West Ham era ottima, ma io ho pensato alla mia famiglia, ai problemi che avremmo avuto senza un passaporto dell'Unione Europea.

Il manager del West Ham Slaven Bilic ha riaperto le porte all'ipotesi Bacca

Questo per quanto riguarda il primo assalto di luglio: i 30 milioni messi sul piatto dai londinesi ingolosirono il club rossonero, ma a prevalere fu la volontà del giocatore. Ad agosto invece fu lo stesso Adriano Galliani a declinare il secondo tentativo dei Martelli inglesi. Con l'approssimarsi di gennaio, il West Ham potrebbe dare vita all'atto terzo della missione per l'attaccante classe '86. A confermarlo, come riportato dal Mirror, quel "maybe" pronunciato da Bilic sulla possibilità di tornare alla carica per Bacca:

Forse. Ci abbiamo già provato, era uno dei nostri obiettivi estivi. L'affare non andò in porto per diverse ragioni e lui preferì rimanere a Milano. Ora però non gioca molto e di questo va tenuto conto.

Sei reti in 14 partite, di cui undici da titolare: numeri che in ogni caso non bastano a spiegare i malumori dell'ex punta del Siviglia. Il feeling con Vincenzo Montella non è mai esploso e la concorrenza dell'agguerritissimo Lapadula ne ha minato le fondamenta di giocatore indispensabile.

L'agente ha ribadito pochi giorni fa come la volontà del suo assistito sia quella di rimanere all'ombra della Madonnina, ma a Londra non demordono. Bilic intanto traccia il profilo ideale del rinforzo che si aspetta dal mercato:

Abbiamo bisogno di un giocatore che sia in piena forma partita. Questa è la Premier League. Sono numerosi i giocatori che dovrebbero vantare continuità di forma e di rendimento, ma che invece rimangono fuori una settimana sì e una no. Non sto parlando nello specifico di Bacca, sono molti i giocatori di questo tipo.

Sulla lista del West Ham non figura solo l'attaccante del Milan: agli Hammers piacciono anche la punta del Liverpool Daniel Sturridge e il talento del Chelsea Michy Batshuayi.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.