Lipsia, regalo di Natale ai tifosi: comprata la Red Bull Arena

In 6 delle 7 partite che il Lipsia ha giocato in casa quest'anno si è registrato il tutto esaurito. Ora il club ha deciso di comprare la Red Bull Arena e ampliarla.

La Red Bull Arena è stata comprata dal Lipsia che ora comincerà i lavori per aumentarne la capienza

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci sono anche regali più modesti. Il Lipsia per Natale ha deciso di comprarsi una casa. Anzi, la casa. La Red Bull Arena apparterrà al club tedesco, che in questi giorni ne ultimerà l’acquisto. A darne la notizia, in conferenza stampa, l'amministratore delegato del Lipsia Oliver Mintzlaff e anche Michael Kölmel, attuale proprietario dell’impianto.

Il fatto

In questa stagione il Lipsia ha riempito lo stadio in 6 delle 7 partite casalinghe disputate. Da qui l’idea di allargare la capienza della struttura (attualmente di 42.558 spettatori) e portarla a 57mila. Per farlo però avevano bisogno di comprarlo o di costruirne uno nuovo. Negli ultimi giorni si era parlato della possibilità di creare un nuovo impianto nella periferia di Lipsia, poi però si è trovato l’accordo con Kölmel. I lavori di ristrutturazione cominceranno nel 2018, ma intanto i tifosi della Red Bull si godono il regalo. Gongola anche l’a.d. Mintzlaff:

È un bel regalo per i nostri tifosi, siamo contenti di poter trasmettere questa notizia prima di natale.

D’altronde la Red Bull Arena è entrata già nella storia del calcio dilettantistico tedesco. Al termine della stagione 2012-13 il Lipsia sfidò il Lotte nello spareggio per la promozione in terza serie. Alla partita d’andata, giocata alla Red Bull Arena il 29 maggio, vinse la RB che cominciò così la scalata verso la Bundesliga. Ora in quello stadio possono cominciare ad arrivare anche i primi trofei. Perché il Lipsia per Natale ha deciso di comprarsi una casa. Ai tifosi poteva andare peggio. Ci sono regali più modesti.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.