Dave Tarpey, il goleador alla conquista della Football League

Alla "tenera" età di 28 anni, l'attaccante inglese sta guidando a suon di gol il Maidenhead United verso la promozione: sono già 26 in 20 partite disputate.

L'attaccante di 28 anni del Maidenhead United, Dave Tarpey

183 condivisioni 0 commenti

di

Share

Di esempi riconducibili a lui, anche piuttosto recenti, ne avremmo giusto un paio (Vardy e Lambert su tutti), ma teniamo per un attimo i piedi per terra e andiamo ad analizzare nello specifico il fenomeno naturale che si sta scatenando in questi mesi in una cittadina a qualche chilometro da Londra. Il protagonista della vicenda è Dave Tarpey, un ragazzotto di 28 anni che gioca oramai da 3 anni nel Maidenhead United, formazione militante nella Conference South, la sesta divisione del calcio inglese. 

Il buon Dave è sempre stato un attaccante piuttosto atipico: non forte fisicamente ma con grandi caratteristiche quali la velocità e l'agilità nel controllo palla. Sfruttando però due delle sue più grandi doti, quali il senso della posizione e l'ottima lettura delle fasi di gioco, Tarpey è sempre riuscito a farsi valere in campo e a far parlare di sé. Dopo aver segnato 36 gol nei primi due anni, in questa stagione sta cercando di battere qualsiasi record possibile: alla 20^ giornata di campionato infatti, è già arrivato a quota 26

Un dato incredibile, che rispecchia però in pieno l'andamento della squadra, 1^ in classifica a ben 9 punti di distacco dalla seconda e slanciatissima verso la promozione. 48 le reti segnate e soltanto 13 quelle subite, frutto di 16 vittorie e appena una sconfitta nelle prime 21 giornate. Di questo passo, è difficile pensare che la stagione possa capovolgersi in negativo, soprattutto se il proprio attaccante di riferimento segna gol come quelli dello scorso weekend

Tarpey infatti, non solo ne fa tanti ma li fa anche più bello dell'altro. La rete del 2-0 di sabato scorso contro il Dartford (segnerà poi 4 gol nella netta vittoria dei suoi per 5-0) ne è la prova: colpo di tacco al volo a superare l'avversario, controllo d'esterno per disorientarne un altro e tocco leggerissimo a battere il portiere. Una prodezza degna di campioni come Dennis Bergkamp o Thierry Henry. È vero, a scomodare certi dei del calcio a volte si rischia di esagerare ma in questo caso le immagini parlano da sole. 

Dalle parti di York Road, lo stadio del Maidenhead è anche il più antico del mondo ad essere utilizzato sempre e solo dalla stessa squadra, i tifosi continuano a godersi le sue prodezze, con l'augurio che anche la prossima stagione, in caso di promozione, la sua forma rimanga tale e guidi i Magpies all'ennesima quanto miracolosa scalata delle divisioni del football d'oltremanica. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.